musei gratis il 1° maggio

Napoli: musei gratis il 1° maggio, ecco dove andare

Musei gratis il 1° maggio a Napoli. Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo aprirà questa domenica i propri luoghi della cultura. L’intervento è previsto dalle nuove disposizioni del Ministro Dario Franceschini riguardanti la tariffazione dei posti della cultura, che hanno introdotto l’ingresso libero per ogni prima domenica del mese.

Più di 430 tra musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia apriranno liberamente le proprie porte al pubblico, accogliendo cittadini e turisti per una giornata dedicata alla scoperta del patrimonio culturale nazionale.

Musei gratis il 1 maggio a Napoli

Anche Napoli sarà compresa tra le grandi città d’arte che parteciperanno all’iniziativa. Ecco quali sono i musei aderenti nella città partenopea e nei territori vicini:

  • Museo Archeologico Nazionale
  • Parco e tomba di Virgilio
  • Castel Sant’Elmo e Museo del Novecento
  • Museo di Capodimonte
  • Certosa e Museo di San Martino
  • Palazzo Reale di Napoli
  • Bosco di Capodimonte
  • Villa Pignatelli
  • Anfiteatro Flavio
  • Parco Archeologico di Cuma
  • Villa Floridiana
  • Parco Monumentale di Baia
  • Scavi di Pompei
  • Reggia di Caserta
  • Scavi di Oplontis
  • Scavi di Ercolano

Napoli: news mobilità

CuMare Express è un treno speciale che sta dando modo di andare da Napoli alle spiagge di Bacoli. avendo come stazione di partenza Montesanto dallo scorso 16 aprile 2022, ogni weekend, fino al mese di settembre prossimo.

Per prenotare un posto basterà andare sulla piattaforma online. Il costo del biglietto di sola andata è di 10 euro, mentre per andata e ritorno il biglietto ha un prezzo di 15 euro. I bambini fino ai 10 anni di età viaggiano gratis. Ecco alcune delle tappe previste:

  • Pozzuoli, da quest’ultimo sarà possibile arrivare al porto che si trova a 200 metri e raggiungere Procida, Capitale della Cultura 2022
  • Stazione del Fusaro da cui sarà possibile arrivare alla Casina Vanvitelliana
  • Torregaveta, ossia il punto di arrivo per le spiagge di Bacoli e della spiaggia Romana

Ha fatto sapere Josi Gerardo della Ragione, sindaco di Bacoli, con un post sul suo profilo Facebook:

Saranno una decina e partiranno da Marina Grande, Casevecchie e Miseno. Abbiamo approvato oggi la delibera per mettere a bando pubblico sette specchi d’acqua della città. Per il noleggio di barche e gommoni. Così incentiviamo i trasporti e il turismo.