Neptunia

L’opera d’arte Neptunia porta il mare in città

C’è tempo fino a domenica 15 maggio per vedere la rivoluzionaria opera artistica Neptunia che porta, simbolicamente, il mare a Milano. Creata dal designer e artista Matteo Cibic e il nuovo Neptunia Gin by Hendrick’s, la scultura è installata nel centro della città in Piazza XXV Aprile, con lo scopo di sensibilizzare i cittadini sull’importanza della salute del mare.

Neptunia a Milano: il progetto di sostenibilità

L’opera, che può essere ammirata da tutti durante una passeggiata, fa parte di un progetto di sostenibilità che coinvolge le associazioni zeroCO2Worldrise, con il coinvolgimento anche di otto locali milanesi che serviranno cocktail unici, creati dai più bravi bartender meneghini. Le realtà coinvolte nel progetto sono impegnate nella riforestazione di 100 m² di fondale marino in Sardegna; verranno infatti trapiantate 2500 piante di posidonia, le alghe fondamentali per il benessere dell’ecosistema marino.

Come l’opera Neptunia migliora l’ambiente

L’opera futuristica prende il nome da Anfitrite, nella mitologia greca la moglie di Nettuno. Protettrice dell’ecosistema marino è provvista di un’armatura verde che ricorda un’alga. Da qui l’idea del designer di dotare la statua di una struttura che evoca le onde del mare e ripropone il tridente di Tritone, il figlio di Anfitrite. La creazione è realizzata in parte con plastica riciclata. La sua forma ricorda quella di un piccolo divano; qui è possibile sedersi e vivere un’esperienza sensoriale in fondo al mare, avvolti nei suoni e negli odori marini. Neptunia inoltre è dotata di una tecnologia green innovativa che comprende un avanzato sistema fluido di 90 litri di speciali microalghe, in grado di consumare tanta anidride carbonica quanto 18.000 metri cubi di alberi.

L’obiettivo del progetto

L’installazione vuole essere un messaggio rivolto a tutti ma soprattutto alle nuove generazioni. Oltre a sensibilizzare i milanesi sull’importanza della salute del mare, è un invito ai giovani a studiare e quindi realizzare nuove tecnologie in grado di preservare il pianeta.

Per conoscere gli altri eventi del fine settimana c’è la nostra guida EcoWeekend a Milano: cosa fare il 14 e 15 maggio.