Ora legale

Ora legale, un risparmio da 220 milioni di euro secondo le stime di Terna

L’ora legale entrerà in vigore nella notte tra sabato 25 e domenica 26, le lancette spostate in avanti permetteranno, secondo le stime di Terna, un risparmio energetico di 220 milioni di euro. L’ora solare tornerà il 29 ottobre e in questi 7 mesi si consumeranno 410 milioni di kWh in meno che equivalgono al fabbisogno medio annuo di oltre 150 mila famiglie e 200 mila tonnellate di CO2 non verranno immesse in atmosfera.

Secondo i calcoli della società che gestisce la rete di trasmissione nazionale, fra il 2004 e il 2022, l’Italia ha risparmiato circa 2 miliardi di euro e 10,9 miliardi di kWh di elettricità grazie all’ora legale. Il beneficio economico si  ottiene considerando che il costo del kWh medio per il cliente domestico tipo in tutela (secondo i dati dell’ARERA) è, attualmente, pari a circa 53 centesimi di euro al lordo delle imposte.

 

 

 

Ora legale

Oltre all’ora legale i consigli per aumentare il risparmio

Dal 1996 tutti i paesi dell’Unione europea, più la Svizzera e i paesi dell’est Europa, adottano lo stesso calendario per l’ora legale. Altre nazioni nel mondo l’hanno scelta per tutti e 12 i mesi.

I dati in tempo reale sull’esercizio del sistema elettrico nazionale sono consultabili anche sull’app di Terna disponibile sui principali store. All’interno L’Ecologio, uno spazio per gestire i propri consumi, capire quale è l’orario di punta per ridurre e pesare meno sui costi personali e del sistema. La società guidata da Stefano Donnarumma fornisce anche alcuni consigli per un ulteriore risparmio energetico e per abbassare le spese della temuta bolletta:

  • utilizzare gli elettrodomestici a pieno carico;
  • sbrinare regolarmente frigorifero e freezer;
  • rispettare le fasce orarie più convenienti;
  • scollegare gli alimentatori dalle prese;
  • evitare di lasciare i dispositivi elettronici in stand-by;
  • spegnere le lampadine quando si esce da una stanza;
  • usare le pompe di calore al posto delle caldaie a gas;
  • acquistare elettrodomestici di classe A;
  • acquistare lampadine al Led.