Verde urbano a Roma

Piano verde per Roma: le novità per ville e giardini della Capitale

Il sindaco della Capitale Roberto Gualtieri ha presentato in Campidoglio il Piano verde per Roma. Si tratta di una serie di investimenti che porteranno a diversi lavori su ville e giardini di singoli territori. In tutto si contano 61 provvedimenti differenti, che in parte sono già iniziati mentre i restanti partiranno tra la fine di quest’anno e l’inizio dell’anno prossimo.

L’investimento totale è di 69 milioni di euro circa che vanno ad aggiungersi ai 50 milioni di euro di spese previste per la manutenzione ordinaria. Ogni cittadino avrà la possibilità di verificare lo stato del piano direttamente online, consultando il sito istituzionale di Roma Capitale. Sul portale c’è una mappa interattiva che mostra gli interventi generici di tutti i territori, ma anche quelli più specifici all’interno di ogni singolo Municipio a quelli più generici, comuni a tutti i territori. Con questi interventi la città Eterna è pronta a cambiare sul serio, come ha dichiarato il primo cittadino proprio nel corso della presentazione alla stampa di questo piano:

Abbiamo impegnato tutte le risorse previste dal Bilancio 2022 e ne abbiamo previste di nuove anche per il 2023, per un piano di interventi che è già partito. Questo significa concretamente più cantieri, più opere, più lavoro e una cura migliore per la nostra città.

Piano verde per Roma

Ma cosa è previsto nel Piano verde per Roma? Nell’elenco troviamo prima di tutto 19 lavori per opere di riqualificazione:

  • Villa Ada (9 milioni di euro);
  • Serenissima e Tor Tre Teste (6,5 milioni di euro);
  • Parco di Centocelle (4,7 milioni di euro);
  • Parco San Sebastiano (1,3 milioni di euro);
  • fornitura di nuovi alberi (2 milioni di euro).

Inoltre sono previste 13 nuove forniture per comprare nuovi mezzi e di nuove attrezzature per aree ludiche (come quella di Villa Torlonia) e aree sportive. Non mancano interventi straordinari, quali quelli sul verde cimiteriale, sulle alberature stradali e sulle aree cani. Infine 29 incarichi di progettazione da più di 2 milioni di euro come i lavori per:

  • l’area del Casale della Vaccareccia al Parco della Caffarella (350mila euro);
  • Parco della Cervelletta (160mila euro);
  • Villa Lazzaroni (100mila euro);
  • l’Ospedale veterinario alla Muratella e in molte altre realtà.