Dati del Punto sostenibile

  • Indirizzo: Via della Guastalla
  • Città: Milano
  • Annotazioni: aperto gennaio e febbraio 7-19; marzo 7-20; aprile 7-21; da maggio a settembre 7-22; ottobre 7-21; novembre e dicembre 7-19
Tipo:Tipologie Aree Verdi

Commissionato dalla contessa Paola Ludovica Torelli della Guastalla e terminato nel 1555, fu realizzato secondo lo stile del giardino all’italiana. Ospitava la fondazione benefica “Collegio della Guastalla”. Nel 1938 il Comune di Milano acquisì il complesso. Tra i beni architettonici la peschiera, un gioiello barocco che ha sostituito l’originario laghetto, con balaustre di pietra e ringhiera di ferro, formata da due terrazze in comunicazione attraverso quattro rampe di scale; un’edicola del’600 contenente un gruppo in cotto e stucco raffigurante la “Maddalena assistita dagli angeli” e un tempietto neoclassico opera di Luigi Cagnola.
I verde è rappresentato da acero argentato, albero dei tulipani arancio trifogliato, cedro dell’Atlante, faggio pendulo, farnia, ippocastano, artiglio selvatico; tra gli arbusti eleagno, pittosforo, cotognastro, nandina, aucuba e mahonia. Particolare la catalpa, dal tronco contorto monumentale e dalla chioma asimmetrica, quasi una scultura vegetale; un gruppo di faggi ombreggia l’area gioco all’ingresso da Via Guastalla.

Superficie: 12.000 mq
Inaugurazione: 1555

 

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.