Joia

Nasce nel 1989 questo ristorante vegetariano per gourmet insignito di una stella Michelin. Ricordate che qui è meglio prenotare addirittura una settimana prima. Lo chef Piero Leemann propone una cucina innovativa, principalmente vegetariana, di ispirazione nipponica. Ecco alcune allettanti proposte: bavarese di formaggio fresco, cavolfiore croccante e focaccia all’olio, spuma di Parmigiano e funghi porcini con aceto balsamico stravecchio, risotto con barbabietole, contrasto di miele di castagno ed erbe, panna acida. Per gli amanti del vino ben 900 etichette.

Joia aderisce al progetto dell’Associazione Cena dell’Amicizia che insegna ad avere rispetto per il cibo evitando gli sprechi: a fine pasto potrete chiedere la “doggy bag”, ovvero una busta per portar via gli avanzi della cena, vino compreso!