Dati del Punto sostenibile

  • Indirizzo: Via Anselmo da Baggio
  • Cap: 20153
  • Città: Milano
Tipo:Tipologie Aree Verdi

Anticamente l’area occupata dal Parco era il giardino dei monaci Olivetani, insediatisi a Baggio nel XIII secolo. Alcune parti del Monastero, più volte rimaneggiato e divenuto cascina alla fine del 1700, conservano le caratteristiche architettoniche del Quattrocento lombardo. Il Monastero fu soppresso sotto il dominio austriaco intorno al 1773. Trasformata in abitazione rurale e divenuta “Cascina Monastero”, fu abitata da contadini che ne coltivarono i campi circostanti fino agli anni ’50. Sottratta a una speculazione edilizia che ne voleva l’abbattimento, fu acquisita dal Comune nel 1960. 

Nel Parco sopravvivono ancora tre antichi gelsi che testimoniano l’antico allevamento di bachi da seta all’interno della Cascina: i contadini, per arrotondare il salario, rivendevano i bachi a una filanda di Baggio.

Superficie: 37.768 mq
Inaugurazione: 1964

Foto tratta da www.comune.milano.it

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.