Dati del Punto sostenibile

  • Indirizzo: Via Prospero Finzi
  • Città: Milano
  • Annotazioni: aperto gennaio-marzo e ottobre-dicembre 8-19; aprile-giugno e settembre 7-21, luglio-agosto 7-22
Tipo:Tipologie Aree Verdi

Il Parco venne fatto costruire in un suggestivo luogo di campagna affacciato su Via Sant’Elembardo nel 1829 dal conte magiaro Batthyàny, ufficiale degli Ussari, come splendida cornice della villa. Il parco si snodava tra il laghetto, il Caffè, le serre e i due tempietti neoclassici. A metà Ottocento la nuova proprietaria Fanny Finzi Ottolenghi trasformò il grande giardino da luogo di piacere dell’aristocrazia a sede di attività assistenziali. Dopo alcuni cambi di proprietà cadde in abbandono fino al 1934 quando l’amministrazione comunale lo trasformò in parco pubblico. 

Nella grotta sotto la collinetta il tempietto neoclassico “della notte” e il tempietto circolare “dell’Innocenza” quasi del tutto coperto da un glicine.
Tra le specie arboree: robinia, acero americano, carpino bianco, ciliegio, faggio, ippocastano, olmo, quercia rossa e tiglio.

Superficie: 51.300 mq
Inaugurazione: 1829 – restauro anni ‘80
Area giochi: 2 aree attrezzate, una nel giardino pubblico, l’altra nell’area della scuola
Chioschi e bar: bar del centro diurno per anziani
Centro sociale per anziani

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.