Dati del Punto sostenibile

Tipo:Tipologie Aree Verdi

Il Parco Lambro è il parco più grande di Milano con una superficie di 930.000 mq. È racchiuso tra i quartieri Carnia, Cimiano e Feltre, confina con i comuni di Vimodrone e Segrate e viene attraversato dalla Tangenziale Est. È uno dei luoghi preferiti dai milanesi che qui praticano attività sportive, passeggiano e pedalano lungo i viali fra vecchie cascine, tipici mulini e begli esemplari di alberi: metasequoia, farnia, ginkgo biloba e noce del Caucaso. 

Sono ancora in funzione: la roggia (canale di moderata portata) Isola, deviazione del fiume che nasce in Via Licata, all’altezza della Capannina e rientra nel fiume Lambro all’altezza di Via Van Gogh e la roggia Molina, una seconda deviazione del fiume che serviva ad alimentare i due mulini.
Potete visitare cinque cascine di cui solo una ha mantenuto caratteristiche e funzioni: Cascina San Gregorio Vecchio; la Cascina Mulino Torrette in Via Marotta, completamente ristrutturata e di cui esistono ancora le due ruote a pale e le macine del mulino; la Cascina Cassinetta San Gregorio, sempre in Via Marotta, costituita da due fabbricati ristrutturati, Cascina Biblioteca su Via Caloria, in attività fino agli anni ’70 e Cascina Mulino San Gregorio in Via Van Gogh.
Nel Parco si trovano poi tre punti di ristoro, campi da calcio, campi gioco per bambini e la pista di skate-board “Lambrooklin”, nome scelto dai giovani che la utilizzano.

Superficie: 930.000 mq

Inaugurazione: 1936

Campi gioco: 2

Bar: tre punti di ristoro

 

 

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.