Il popcorn diventa packaging: un’idea rivoluzionaria di imballaggio

Trasformare un popcorn in un imballaggio resistente e sostenibile per l’ambiente. È questa l’idea rivoluzionare della start up fiorentina Pop srl che ha vinto l’edizione 2021 del Premio Cambiamenti; il concorso che CNA organizza per lanciare prodotti e servizi utili alla comunità.

Il nuovo imballaggio del tutto ecologico con il quale potremmo definitivamente dire addio alla plastica, si chiama Pop to Pack ed è appunto realizzato esclusivamente con i popcorn racchiusi in fibre di mais. La start up con questo progetto intende infatti lanciare una sfida rivoluzionare: ridurre in maniera considerevole la produzione di plastica a livello Europeo prima, mondiale successivamente.

Cos’è l’imballaggio sostenibile Pop to Pack

Per produrre un’imballaggio sostenibile gli ideatori del progetto hanno pensato di partire dal popcorn contenuto del mais. Perché? Per il fatto che il popcorn è per sua naturale, nella forma e nel contenuto, un alimento con caratteristiche uniche come la resistenza, l’elasticità e la capacità di assorbire gli urti.

Per questo motivo il popcorn si è rivelato perfetto per sostituire la plastica, senza al contempo portare danni all’ambiente.

Dal mais scoppiato è quindi possibile ottenere un packaging del tutto biodegradabile che si decompone autonomamente, una volta terminato il suo utilizzo.

A questo punto alla start up non manca che contendersi la finale regionale del Premio Cambiamenti 2021 di CNA in programma a Roma il 19 novembre 2021; insieme a Fagoterapia Lab e Zerow, rispettivamente seconda e terza classificata.