Prospettive - Territori d’arte 2021: la presentazione della rassegna

Prospettive – Territori d’arte 2021: la presentazione della rassegna

Il Comune di Spilamberto ha presento ai cittadini la seconda edizione di “Prospettive. Territori d’arte“, progetto di residenze artistiche curato da Amerigo Mariotti e Giorgia Tronconi di Adiacenze di Bologna con l’aiuto della Regione Emilia-Romagna.

La manifestazione, che andrà in scena da luglio a ottobre prossimi, vede come protagonisti i comuni di Calderara di Reno (BO), Cotignola (RA), Spilamberto (MO) e Valsamoggia (BO), quest’anno chiamati a parlare delle tematiche relative alla “sostenibilità ambientale, territorio e paesaggio”.

La residenza d’artista e installazione a Spilamberto

Dallo scorso 4 luglio Chiara Gambirasio (classe 1996) si trova in residenza a Spilamberto presso la Rocca Rangoni, ex presidio difensivo medievale al confine tra il centro storico e il fiume Panaro, poi trasformato in residenza nobiliare e oggi di proprietà del Comune, che ne ha aperto ai curiosi gli spazi e il parco per eventi culturali e manifestazioni.

L’artista intende coinvolgere attivamente i cittadini di Spilamberto nella progettazione del suo intervento, sia nella fase di raccolta di testimonianze e ricordi che le permetteranno di avvicinarsi alla storia del luogo e alla sua identità contemporanea, sia nella produzione dell’installazione che occuperà lo spazio pubblico.

L’azione artistica sarà incentrata in particolare intorno a via Santa Maria, che dal centro storico della città si dispiega perpendicolare al corso principale (Corso Umberto I) in direzione delle antiche mura della città e culmina nella chiesa sconsacrata di Santa Maria degli Angeli (XV – XVIII secolo), come riporta Bologna2000.

Le forme e i colori con cui l’artista, con l’aiuto di tutti i cittadini, contaminerà lo spazio fisico di queste strade faranno di questo ambiente un simbolo di apertura e inclusione, valori che la via stessa rappresenta nella storia di Spilamberto. Il risultato della residenza di Gambirasio a Spilamberto sarà visibile in via Santa Maria dal 31 luglio prossimo.