Puliamo il Mondo

Puliamo il Mondo: torna la campagna Legambiente contro il degrado

Torna Puliamo il Mondo, la campagna di Legambiente arrivata alla trentesima edizione. L’iniziativa vuole restituire decoro ai siti urbani e periurbani lasciati al degrado e promuovere percorsi virtuosi di coesione sociale. Il tutto è in programma venerdì 30 settembre, sabato 1° e domenica 2 ottobre 2022 con diversi appuntamenti da Nord a Sud.

Tre giornate di volontariato ambientale in cui avverrà la pulizia di strade, piazze, parchi urbani, spiagge e sponde dei fiumi dai rifiuti abbandonati. Lo slogan di quest’anno è “Per un clima di pace“, un messaggio importante contro odio, discriminazione ed ogni forma di violenza. Tutti gli eventi sono disponibili sul sito ufficiale di Puliamo il Mondo. Ha affermato il presidente nazionale di Legambiente, Stefano Ciafani:

Pulire il mondo, lo abbiamo ricordato anche con il format Puliamo il Mondo dai pregiudizi, significa liberarlo dai rifiuti materiali ma anche da tutte quelle barriere visibili e invisibili che alimentano discriminazioni e violenze e impediscono di godere del nostro Paese nella sua bellezza più autentica e nel suo tradizionale spirito di solidarietà.

Puliamo il Mondo per la difesa dell’ambiente

Puliamo il Mondo è la campagna di volontariato ambientale promossa da Legambiente in partnership con la Rai. Dal 1993 ogni anno richiama cittadini, associazioni, amministrazioni comunali ed aziende per pulire le strade dai rifiuti abbandonati. Non solo. Anche sponde dei fiumi e spiagge.

Si tratta dell’edizione italiana di Clean Up The World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. Con questo progetto si liberano giardini, parchi e piazze da ogni genere di immondizia abbandonata. Attualmente è presente sul territorio italiano con più di mille gruppi di volontari che organizzano vari eventi a livello locale. Si legge sul sito ufficiale di Legambiente:

Un percorso di cittadinanza attiva costruito con nel tempo con grande impegno per difendere l’ambiente e rafforzare il senso di comunità. Un numero sempre crescente di volontari ogni anno è pronto a raccogliere i rifiuti abbandonati. Un gesto di responsabilità che prima o poi scoraggerà comportamenti incivili e non più tollerabili che alimentano il degrado dei nostri territori.

Ogni azione di volontariato non solo deve raggiungere un obiettivo prefissato e intrinseco ma deve servire, altresì, a creare un senso di comunità, perchè uniti si vince, perchè uniti si mutuano comportamenti virtuosi, perchè uniti si trovano soluzioni ingegnose per risolvere una criticità. E allora prepariamoci per pulire insieme il mondo.