Raccolta umido a Napoli

Raccolta differenziata dell’umido a Napoli: il servizio sperimentale comincia da Fuorigrotta

Qualche giorno fa è partito da Fuorigrotta il servizio sperimentale della raccolta differenziata dell’umido a Napoli. Asia ed il Comune stanno lavorando alacremente per potenziare il servizio nella città partenopea, iniziando con la distribuzione degli appositi contenitori in alcuni quartieri che ne erano privi.

È avvenuta così l’installazione di campane per la raccolta differenziata dell’umido sul viale Augusto e su via Diocleziano. Si tratta di una iniziativa sperimentale che dovrebbe diventare definitiva e maggiormente diffusa in futuro. Ha dichiarato il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi:

I rifiuti, anche quelli organici, se separati bene, possono essere trattati per diventare energia. Ma perché ciò sia possibile abbiamo bisogno del vostro aiuto. Con un po’ di attenzione in più e qualche piccolo ulteriore accorgimento, possiamo migliorare la qualità della nostra raccolta e raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissi sin dal nostro insediamento: più igiene, più decoro, maggiore autonomia ed efficienza. Attraverso la trasparenza delle nostre azioni puntiamo a costruire un clima di partecipazione e collaborazione.

Raccolta differenziata dell’umido a Napoli: a che punto siamo

La raccolta differenziata dell’umido nel capoluogo campano continuerà, come confermano Asia e il Comune, verso Bagnoli nelle prossime settimane. Ricordiamo che lì, già da qualche anno, si differenzia anche la frazione umida con il servizio porta a porta, perciò la situazione è migliore rispetto ad altri quartieri.

È fondamentale prendere al volo le possibilità che la tecnologia mette a disposizione al giorno d’oggi per produrre energia verde dalla frazione organica. Questo è solo il primo tassello sia per mettere Napoli al passo con i tempi sia per un’economia sempre più circolare. Ha aggiunto l’assessore all’ambiente Paolo Mancuso:

Abbiamo trovato le risorse per coprire anche l’area di Fuorigrotta-Bagnoli con la raccolta della frazione umida attraverso le campane e andiamo avanti verso un miglioramento della differenziata. Inoltre ben presto anche la sesta Municipalità passerà alla raccolta porta a porta.