Villa Ebe a Napoli, candidata Reinventing Cities

Reinventing Cities: Napoli aderisce Villa Ebe e il Polifunzionale di Piscinola

Nella mattinata di lunedì 13 giugno 2022 a Napoli c’è stata la presentazione del bando Reinventing Cities. La città partenopea ha scelto di candidare Villa Ebe, il sito del Monte Echia, e il Polifunzionale di Piscinola.

Hanno presenziato all’evento nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo il sindaco Gaetano Manfredi, l’assessore all’Urbanistica Laura Lieto, i presidenti dell’ottava e della prima municipalità e la dottoressa Costanza De Stefani della Fondazione C40. Ha dichiarato il primo cittadino:

Abbiamo necessità di recuperare dei luoghi della città che sono estremamente importanti. Villa Ebe è uno dei casi più rappresentativi perché è un luogo molto simbolico di Napoli. Che ricorda e rappresenta la storia della nostra città che per una serie di vicende è stata abbandonata e devastata.

Reinventing Cities, la partecipazione di Napoli

Reinventing Cities è una competizione mondiale promossa da C40 Cities Climate Leadership Group. Concorrono, insieme a Napoli, altre città come Bologna, Bristol, Houston, Izmir, Lione, Phoenix, Milano, Montreal, Roma, San Francisco e San Paolo. Il bando è diviso in due fasi: la prima di Manifestazione d’interesse scade a settembre, per poi lasciare spazio alle Proposte finali in cui si chiariscono le intenzioni delle varie iniziative.

Il capoluogo campano ha deciso di prendere parte al progetto con due posti molto diversi tra loro. Villa Ebe a Pizzofalcone è luogo neogotico situata in uno dei luoghi più antichi e di prestigio della città. Il Centro Polifunzionale di Piscinola è stato invece un centro di aggregazione per i giovani dal 1988 in poi. Nel primo caso lo scopo del Comune di Napoli è quello di far rinascere Villa Ebe con spazi dedicati alla cultura; nel secondo caso invece l’obiettivo è quello di dare vita a spazi di cohousing, laboratori, living lab e giardini condivisi.

Per maggiori dettagli sul bando Reinventing Cities consultare il sito ufficiale.