RESCHOOL di Legambiente Lazio: i vecchi PC da rifiuto a risorsa

Roma – Reschool è un progetto di Legambiente Lazio, realizzato in collaborazione con la cooperativa priva di scopo di lucro Reware, che recupera materiale informatico dalle aziende per finanziare la donazione di computer alle scuole.
Le aziende donano propri computer non più utilizzati ma ancora funzionanti, Reware li rigenera, ne vende una parte e Legambiente ne dona il restante alle scuole.

Sostenibilità, risparmio, lavoro, istruzione e socialità si fondono quindi nella campagna Reschool che verrà presentata ad aziende e giornalisti il prossimo 19 aprile.

Appuntamento al Tecnopolo Tiburtino Martedì 19 Aprile 2016, ore 10-13

Via Ardito Desio 60 – Sala Conferenze

Interverranno

Roberto Scacchi – Presidente di Legambiente Lazio
Nicolas Denis – Presidente della Cooperativa Reware
Antonio Conti – portavoce delle Rete Nazionale degli Operatori dell’Usato
Cristiana Avenali – Consigliera Regionale e coordinatrice della Commissione Ambiente della Regione Lazio
Emiliano Sciascia – Presidente del IV Municipio
Erino Colombi – Presidente di Tecnopolo S.p.A.
Nicolò Corrado – Consigliere Municipio IV

Ufficio stampa Legambiente Lazio
06.85358051-77 – stampa@legambientelazio.it
www.legambientelazio.it

——————————————————————

Ma all’atto pratico come sostenere il progetto?

Il meccanismo è molto semplice, ogni persona che vuole sostenere questo progetto deve diffonderlo tra i suoi conoscenti per riuscire a convincere le aziende che stanno per dismettere computer a donarli a Reschool e non a farli smaltire.

Ogni azienda interessata ad aderire al progetto deve riempire la scheda di adesione che si trova sul sito di Legambiente Lazio e sul sito di Reware.

E per le scuole che vogliono richiedere computer?

Le scuole della città di Roma interessate a ricevere computer possono scrivere ai due indirizzi indicati nella scheda di adesione in allegato per fornire un proprio contatto mail, numero di telefono e il nome di un referente.