conferimento rifiuti Cadorna

Stazione Cadorna: al via la campagna di sensibilizzazione per la corretta gestione dei rifiuti

Si è scelta la Stazione di Milano Cadorna per l’avvio di un progetto pilota che vuole sensibilizzare le persone a un conferimento dei rifiuti sostenibile e rispettoso dell’ambiente. Dietro la nuova iniziativa c’è la collaborazione fra FNM, Ferrovienord e Amsa.

Milano Cadorna è una delle stazione più frequentate e la principale della rete di Ferrovienord. Qui nei giorni feriali transitano circa 450 treni al giorno e mediamente 70.000 persone. Il luogo ideale insomma dove poter veicolare un messaggio forte e importante che riguarda la tutela dell’ambiente, da qui si comincia con questa iniziativa di informazione e sensibilizzazione sul corretto smaltimento dei rifiuti.

Come smaltire i rifiuti alla stazione Cadorna, la nuova grafica dei contenitori

La campagna di comunicazione si concentra sulla realizzazione di una nuova e accattivante grafica che riveste i contenitori per i rifiuti collocati vicino ai binari del treno. Proprio lì dove possono essere visti da migliaia di persone che ogni giorno salgono e scendono dai treni.

Le grafiche realizzate sono il nuovo vestito dei bidoni per i rifiuti e sono di tre tipologie diverse:

  1. quella sulla parte frontale del bidone, contiene le indicazioni per il corretto smaltimento dei rifiuti.
  2. quella sulla parte laterale, vuole invece creare consapevolezza sulle possibilità che la raccolta differenziata può portare in termini di riutilizzo. Con 800 lattine è possibile realizzare una bicicletta; con 100 fogli di carta nuova se ne possono ottenere 90 di carta riciclata; 1.590 bottiglie di plastica possono diventare una panchina.
  3. l’ultimo tipo è utilizzata per i posacenere e punta ad incentivare il corretto smaltimento dei mozziconi di sigarette.

raccolta rifiuti Cadorna

raccolta sigarette

Arrivare a un corretto conferimento dei rifiuti alla Stazione Cadorna da parte dei “city users” e dei turisti è il punto di partenza di questo progetto. Successivamente l’iniziativa potrà estendersi anche alle altre stazioni, 115 quelle complessivamente gestite dalla società del Gruppo FNM. Il progetto per diffondere maggiore consapevolezza sui vantaggi ambientali in termini di economia circolare, che una raccolta differenziata di qualità può portare, è solo all’inizio.