Rilancio di Piazza Vittorio, Gualtieri: "Un gioiello architettonico"

Rilancio di Piazza Vittorio, Gualtieri: “Un gioiello architettonico”

“Nasce il tavolo di lavoro permanente per il rilancio di Piazza Vittorio: tutte le istituzioni coinvolte per una definitiva riqualificazione, maggiore sicurezza, valorizzazione delle attività commerciali e culturali. Un gioiello architettonico di Roma da restituire ai cittadini nella sua piena bellezza”, ha scritto il sindaco di Roma Roberto Gualtieri su Facebook.

All’incontro hanno preso parte il ministro della Cultura Dario Franceschini, il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, il prefetto di Roma Matteo Piantedosi, il presidente del I Municipio Lorenza Bonaccorsi, e la soprintendente speciale archeologia, belle arti e paesaggio di Roma, Daniela Porro.

Cosa succederà

Dopo l’apertura del nuovo assetto dei giardini due anni fa, piazza Vittorio attualmente necessita di azioni capaci di orientare e rendere sempre più strutturali i miglioramenti riscontrati negli ultimi anni, per una completa rinascita. Tra i principali obiettivi: il completamento della riqualificazione, la sicurezza, il rilancio delle attività commerciali e culturali nelle aree dei portici.

Per quanto riguarda le azioni di restauro e riqualificazione architettonica, partiranno lavori su alcune facciate, colonnate e marmi dei porticati, ad opera del Municipio I di Roma per un importo totale di circa 500 mila euro. Sulla tematica della sicurezza, ci saranno maggiori attività di vigilanza dinamica, aiutando l’integrazione con gli interventi sociali e sanitari, come le azioni già svolte da Roma Capitale per incrementare la dotazione di posti letto a disposizione dei senza tetto in città.

Tutte le istituzioni daranno vita ad interventi per aumentare l’apertura di esercizi commerciali di qualità e la creazione di eventi, soprattutto di carattere culturale, capaci di rendere sempre più vivace e attrattiva la piazza.  Tutti i lavori verranno integrati nel più grande contesto degli importanti interventi, previsti per il Giubileo 2025, che miglioreranno la qualità urbana nel quadrante dell’Esquilino e della Stazione Termini.