pannelli solari

Case popolari Campi Bisenzio, la riqualificazione con tecnologie sperimentali

Un grande intervento di riqualificazione su un edificio di case popolari in via Marconi 12-14 a Capalle, nel comune di Campi Bisenzio effettuato con tecnologie sperimentali all’avanguardia. L’intervento ha visto protagonista Casa Spa, che ha effettuato i lavori frutto del progetto europeo “EnergyMatching”.

I lavori di riqualificazione dell’edificio si sono potuti realizzare anche grazie alla collaborazione con partner internazionali e locali coordinati dall’Istituto per le Energie Rinnovabili di Eurac Research. Si tratta di uno dei primi esempi di applicazione di tecnologie sperimentali a un condominio di edilizia residenziale pubblica.

Riqualificazione edificio Campi Bisenzio: gli interventi, i fondi

L’edificio completamente rinnovato ha ora una nuova veste più all’avanguardia soprattutto dal punto di vista della sostenibilità. I lavori hanno riguardato soprattutto l’involucro esterno dell’edificio e la copertura. Ma vediamo nel dettaglio cosa è stato fatto:

  • installazione dei “blocchi finestra solari”, infissi particolarmente performanti, dotati di sistema di ventilazione meccanica generata da energia fotovoltaica e vetri con sistema di schermatura solare;
  • installazione di collettori solari termici traspiranti integrati in facciata per il pretrattamento dell’aria;
  • pompa di calore ad alta efficienza energetica per la climatizzazione estiva ed invernale;
  • sistema “BIPV Click&Go”, un sistema fotovoltaico per la produzione di energia elettrica a servizio dell’impianto centralizzato.

Gli interventi, grazie ai quali oggi l’edificio delle case popolari ha un nuovo look più sostenibile, si sono potuti realizzare grazie ai fondi provenienti dall’Unione Europea e ottenuti da Casa Spa attraverso la partecipazione al bando di ricerca Horizon 2020 “Integration of Energy harvesting at building and district level” con il progetto “EnergyMatching” coordinato da Eurac Research.

La riqualificazione dell’edificio di Campi Bisenzio è stata l’occasione per sperimentare materiali innovativi sostenibili, ma non solo. Con i lavori si è potuto individuare specifiche strategie di riqualificazione del patrimonio residenziale pubblico, da utilizzare anche per i prossimi interventi. Lo scopo è ridurre i consumi energetici e massimizzare l’utilizzo di energie rinnovabili presenti nel luogo.