Riqualificazione urbana Bologna

Riqualificazione urbana a Bologna, avviato il Piano Urbanistico Generale

A Bologna verranno avviati progetti di riqualificazione urbana che avranno come linee guida la transizione ecologica, la neutralità climatica, i diritti e la lotta alle disuguaglianze. La Giunta, nei giorni scorsi, ha approvato il PUG – Piano Urbanistico Generale.

Riqualificazione urbana a Bologna, come si interverrà

La novità sono gli strumenti che si useranno per i progetti di rigenerazione con obiettivo finale la lotta ai cambiamenti climatici e alle disuguaglianze. Gli interventi di edilizia saranno sviluppati grazie a dotazioni ecologiche e incremento del verde urbano; un occhio di riguardo per le fonti rinnovabili e il Climate City Contract o Città 30 durante la programmazione e i bandi di gara. Ma saranno definite linee guida anche per l’altezza degli edifici e per il loro volume; attenzione anche per le destinazioni d’uso dei locali posti al pian terreno e su strada incorporati ai palazzi.

Avviata una collaborazione con l’associazione Planimetrie Culturali per mappare gli immobili dismessi ed in corso di approvazione la creazione di un Atlante degli immobili pubblici e privati pronti per essere riqualificati e destinati a nuovo uso. L’Agenzia del Demanio ha indetto un concorso di progettazione per convertire l’ex area militare STA.VE.CO nel Parco della Giustizia destinata a verde pubblico e ad uffici per il Ministero della Giustizia.

Grande attenzione per le abitazioni destinate alle categorie in difficoltà che non hanno possibilità di pagare gli affitti tipici di una città come Bologna. A breve sarà presentato il nuovo Piano per l’abitare basato sulle agevolazioni ma anche sulle modalità di incentivazione per gli interventi di riuso e rigenerazione della città.

Il Piano Territoriale Metropolitano

In previsione anche l’adeguamento al Piano Territoriale Metropolitano con l’obiettivo di creare un maggiore coordinamento tra Bologna città e il territorio rurale; saranno inoltre presi in considerazione alcuni temi relativi alla disciplina delle attrezzature, degli orti urbani ed extra urbani e dei parchi periurbani.