Risparmio energetico: la campagna radiofonica “M’illumino di Meno”

Anche quest’anno parte la campagna radiofonica “M’illumino di Meno” dedicata al tema del risparmio energetico. Lanciata dal programma radiofonico “Caterpillar” e Rai Radio2 nel 2005, la campagna intende catalizzare l’attenzione degli ascoltatori radiofonici sul tema dell’energia elettrica e degli stili di vita sostenibili. Alla campagna partecipa anche il Museo Bagatti Valsecchi di Milano, che quest’anno propone al pubblico una visita guidata proprio sul tema dell’energia elettrica. Quando? L’11 marzo 2022 alle 15.30.

Un’esperienza unica per comprendere qual’è stata fino ad oggi l’evoluzione del sistema di illuminazione nelle case, in particolare dalla fine dell’800 fino ad oggi. Un viaggio nel tempo per scoprire come, più di un secolo fa, le dimore venivano illuminate.

Risparmio energetico: la casa museo Bagatti Valsecchi

La Casa dei fratelli Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi, è oggi una casa museo neorinascimentale che si apre al pubblico. Qui è possibile scoprire come nel corso dei decenni, innovazione tecnologica e funzionalità siano sempre andate a braccetto; non a caso fu una delle prime case di Milano dotata di illuminazione elettrica.

La visita in questa casa museo non solo regala un’esperienza estetica, ma anche una conoscenza concreta di come l’innovazione tecnologica abbia permesso di portare l’illuminazione elettrica nelle case. Nel museo infatti è possibile vedere una collezione eterogenea di opere d’arte e arredi quattro-cinquecenteschi che i fratelli Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi hanno deciso di mostrare, attraverso la trasformazione della loro casa in museo.

Per partecipare a M’illumino di Meno e visitare la casa museo realizzata dai Fratelli Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi, è obbligatorio prenotarsi.