Ristoranti vegani a Milano

Ristoranti vegani a Milano, consigli per mangiare a basso impatto

Nei ristoranti vegani a Milano proposte che escludono totalmente gli animali e i loro derivati ovvero latte, formaggi, miele, burro, uova; si possono trovare anche piatti crudisti basati sull’uso di verdure non cotte (o scaldate a basse temperature), in questa maniera gli ortaggi mantengono inalterate tutte le loro proprietà nutritive.

Essere vegani, o provare ad inserire nella propria dieta alcuni pasti senza animali, vuol dire avere rispetto per l’ambiente considerato nella sua totalità. Molte delle produzioni cerealicole mondiali vengono usate nella preparazione dei mangimi che danno carne ai Paesi occidentali quando potrebbero coprire il fabbisogno di milioni di persone. Uno stile di vita veg contribuisce a promuovere una più equa distribuzione delle risorse combattendo la fame nel mondo.

Inoltre, per coltivare i cereali destinati agli animali, si usano enormi quantità di concimi e pesticidi che danneggiano l’ecosistema e che possono giungere fino all’uomo. Va anche considerato che l’incremento della produzione di carne porta ad un progressivo disboscamento delle foreste per la creazione di nuove zone destinate all’allevamento e al pascolo. E, come se non bastasse, un terzo della produzione energetica viene impiegata nell’industria zootecnica.

I dati del Rapporto Italia 2023 Eurispes

Oggi l’incidenza dei vegani comincia a essere significativa in diversi paesi tanto da trasformare il mercato dei prodotti a loro dedicati da settore di nicchia a vero business. Nel 2023 secondo i dati del Rapporto Eurispes 2023 ha intrapreso la scelta vegetariana il 4,2% del campione mentre è vegano il 2,4% (in totale 6,6% contro l’8.2% del 2021). Del 93,4% che afferma di essere onnivoro il 7% dichiara di aver avuto esperienza con l’alimentazione crulty-free. Rispetto all’anno precedente sembrerebbe che scendano i vegetariani e salgano, seppur di poco, i vegani.

Le motivazioni che possono spingere a seguire tali regimi alimentari non si limitano solo a criteri salutistici ma possono coinvolgere anche aspetti etici, ecologici o spirituali, e più spesso, le diverse motivazioni si combinano tra loro. Sarebbe interessante capire come mai il 7% di cui sopra ha ricominciato a cibarsi di carne e pesce: ragioni di salute, difficile avere un regime diverso da quello degli altri familiari, eccessivamente costoso, troppo dispendio in termini di tempo, poche idee per le ricette?

Ristoranti vegani a Milano, alcune proposte

Ed ora in giro per Milano a conoscere alcuni ristoranti che hanno fatto dell’alimentazione vegana la loro bandiera. Eco in città li ha selezionati per voi e se andate a trovarli vi chiediamo un vostro feedback.

Cibò Vegan Food

Da Cibò Vegan Food, zona Porta Venezia, ricette semplici e ingredienti naturali per realizzare piatti ispirati alla tradizione mediterranea, rielaborata nel rispetto dei principi bio-vegani e salutisti in questo locale con circa 40 posti. Piatti gustosi che riportano alla terra e ai suoi frutti con un occhio di riguardo all’equilibrio fra cereali, verdure, legumi e proteine della soia e del grano. Sempre a disposizione verdure crude e centrifugati.
In menu varie proposte di piatti senza glutine e un ampio assortimento di pasticceria vegana senza zucchero, gelati e sorbetti alla frutta, dolci con farine bio, dolcificati con sciroppo di riso e agave, come la torta di carote e nocciole del Piemonte, il plum cake, i tartufini, la torta di pere e zenzero e la Vegansacher senza glutine.

Rosmarino Gastronomia vegana

Rosmarino Gastronomia vegana propone cibo vegano e bio ed è parte del circuito Mens@Sana. Le proposte rispolverano la tradizione mediterranea in chiave cruelty-free per offrire pasti sani ma di gran gusto; un bel bancone permette la scelta. Ogni giorno piatti freschi con 4-5 tipi diversi di cereali: riso, farro, avena, sorgo, grano saraceno, amaranto, miglio, quinoa, segale e kamut. Dolci imperdibili. Tavoli all’interno o asporto. Anche prodotti confezionati per il carrello della spesa.
I piatti combinano le proteine vegetali, presenti in legumi, tofu, seitan, tempeh, con una vasta scelta di verdure; non mancano inoltre dolci a base di farine integrali, senza uova, latticini o dolcificanti, bibite biologiche, bevande d’orzo, caffè biologico, centrifugati di frutta e verdura, rosticceria vegana e senza glutine.

Vegamore

La cucina di Vegamore è tutta a base naturale, vegetale, biologica e completamente cruelty free, compresa la pasticceria e il famoso Vegappuccio. Inoltre potrete ordinare frullati, centrifugati ayurvedici, estratti espressi e, a richiesta, pietanze per coloro che soffrono di intolleranze alimentari e per i celiaci.
Un arredamento colorato, in zona Porta Romana, che ricorda il Messico dove in alcune sere si ascolta musica dal vivo in un ambiente cordiale che propone una cucina salutista con gusto a prezzi friendly. Il menu varia spesso soprattutto in base ai doni della stagione. Anche spazio esterno ben tenuto, luci soffuse e piante a far da cornice.

Verdesalvia Bio

Tra i ristoranti vegani di Milano anche Verdesalvia Bio con menu cambia ogni giorno potete trovare oltre al pane home made pizza, focacce, grissini, con grani antichi e lievito e tanti piatti a base di ingredienti biologici che si adeguano al susseguirsi delle stagioni. Tavoli all’aperto con riscaldamento in inverno. Servizio catering e gastronomia take away. Musica dal vivo con ottimi aperitivi o birra artigianale del birrificio Birra Eretica o vino doc a km zero sempre selezionatissimo. Anche supermercato e servizio gastronomia take away. In un angolo curato e organizzato prodotti cosmetici, integratori, té e tisane.