Rivolta Pride Bologna

Rivolta Pride Bologna 2022: come cambia la viabilità il 25 giugno

Torna il Rivolta Pride Bologna sabato 25 giugno con un appuntamento alle ore 15:30 in Piazza XX Settembre. Il corteo passerà poi per Via Indipendenza, Via dei Mille, Piazza dei Martiri, Via don Minzoni (transitando di fronte alla sede del Cassero). E ancora lungo i viali fino a Piazzale Jacchia, dentro i Giardini Margherita, in cui andranno in scena i discorsi di chiusura.

Durante il percorso ci sarà una area di decompressione nel parco di Villa Cassarini, davanti alla sede storica del Cassero di Porta Saragozza, con acqua e cuscini per chi vorrà fare uno stop prima di continuare. Prevista la presenza di 50 mila persone. Affermano gli organizzatori del Rivolta Pride Bologna, come riporta l’agenzia Dire:

Bologna si racconta come la città più Lgbt friendly d’Italia, ma spazi e risorse non sono sufficienti alle richieste. Queste infrastrutture e queste risorse devono invece essere messe a disposizione. Vogliamo più spazi ‘safer’, anche autogestiti, e siamo impegnati su più fronti per potenziarli

Rivolta Pride Bologna

Rivolta Pride Bologna: le strade chiuse

Come accaduto due sabati fa per il Roma Pride, anche per il Rivolta Pride Bologna ci sarà un cambiamento della viabilità. Strade chiuse e deviazioni nelle vie interessate alla manifestazione. Dalle 14:30 alle 16:30 divieto di transito in Piazza XX Settembre e Via Indipendenza (da Piazza XX Settembre a Via Dei Mille).

Dalle ore 16:30 fino a cessate esigenze, invece, divieto di transito nelle seguenti strade:

  • Via dei Mille,
  • Piazza dei Martiri,
  • Via Don Minzoni,
  • Viale Pietramellara (semicarreggiata esterna),
  • Piazza di Porta Lame,
  • Viale Silvani (semicarreggiata esterna),
  • Porta San Felice, viale Vicini (semicarreggiata esterna),
  • Porta S. Isaia,
  • Viale Pepoli (semicarreggiata esterna),
  • Porta Saragozza,
  • Viale Aldini (semicarreggiata esterna),
  • Porta San Mamolo,
  • Viale Panzacchi (semicarreggiata esterna),
  • Porta Castiglione,
  • Viale Gozzadini (semicarreggiata esterna),
  • Piazza di Porta Santo Stefano fino all’entrata dei Giardini Margherita

Per quanto riguarda i mezzi pubblici, infine, c’è una buona notizia. TPER e il Comune di Bologna hanno messo a disposizione una linea bus notturna per collegare il centro alla zona Roveri. Chi farà festa fino a tardi potrà utilizzare la linea N14.