Roma corre in bici: la nuova app per muoversi nella Capitale

Roma corre in bici: la nuova app per muoversi nella Capitale

È cominciata la sperimentazione pubblica dell’app “Roma corre in bici“: si tratta di un vero e proprio navigatore capace di calcolare il miglior percorso per arrivare ad un luogo, usando la nuova modalità di calcolo del percorso ciclabile resa disponibile da Google. Durante il tragitto, l’applicazione tiene conto di alcuni parametri del viaggio come la lunghezza, la velocità media, le calorie consumate e le emissioni di CO2 risparmiate.

Questa applicazione è capace anche di dimostrare che lo spostamento stia effettivamente avvenendo con la vettura indicata, tenendo conto delle velocità massime raggiunte e il tempo di sforamento dei vincoli impostati. A queste funzioni, fondamentali negli spostamenti giornalieri, se ne aggiungono altre per la promozione della mobilità sostenibile. Ad iniziare dal sistema degli sconti nei negozi che aderiranno al progetto per chi farà compere utilizzando la bici.

Come funziona l’app

L’app infatti è stata realizzata per fare accumulare crediti all’aumentare della distanza percorsa e dà modo di generare dei QR Code con un valore personalizzato che può poi essere usato in negozio al momento dello shopping. Oltre agli abitanti inoltre possono registrarsi anche le aziende: grazie ad alcune funzionalità speciali hanno modo di scegliere quale tipo di incentivi riconoscere ai dipendenti che si muovono in maniera sostenibile. Le aziende, attraverso i mobility manager, e i commercianti possono aderire contattando Roma Servizi per la Mobilità all’indirizzo mobility-manager@romamobilita.it, come riporta RomaMobilità.

Nel frattempo ricordiamo che sempre a Roma Atac ha messo a disposizione il servizio SMS&GO: basta solo inviare un sms con scritto “BIT” al numero Atac 48018 per avere sul proprio telefono un sms che contiene un link con il ticket in formato QRcode. Questo biglietto deve essere convalidato direttamente dal cellulare cliccando sul link e si può usare per una corsa in metro e per 100 minuti su tutti i mezzi pubblici del territorio di Roma Capitale.