Roma Ostia Lido

Roma-Lido diventa Metromare: come cambia il servizio con Cotral e Astral

La Roma-Lido cambia nome e anche gestione. Dallo scorso 1° luglio infatti Atac ha lasciato il posto a Cotral e Astral, che si occupano rispettivamente per i treni e per l’infrastruttura. Non solo. Cambia anche nome, infatti diventa la Metromare.

Il passaggio sarebbe dovuto avvenire già a gennaio, tuttavia alla fine c’è stato davvero. Ovviamente tutte le informazioni sugli orari dell’ex Roma-Lido sono sparite dal sito di Atac e si possono trovare su quello di Cotral. Si legge in una nota stampa:

Le aziende compatibilmente con i problemi strutturali che richiedono una tempistica più ampia per arrivare al cambiamento, hanno però un progetto di reindustrializzazione che permetterà di apportare fin da subito miglioramenti in fatto di comunicazioni alla clientela, tornelli e lavori sull’infrastruttura e nelle stazioni. Ma anche per quel che riguarda nuovi treni e frequenze, ecco le tempistiche degli interventi programmati.

Metromare: le novità del servizio

Addio Roma-Lido con tutti i suoi disagi. Benvenuta Metromare. Fino al prossimo 31 dicembre gli orari rimangono però quelli già programmati da Atac. Nel frattempo ci saranno dei lavori di ammodernamento dell’infrastruttura a partire dal prossimo 11 luglio.

Dopo la fine dei lavori lo scopo è quello di arrivare al prossimo gennaio con una frequenza di passaggi ogni 15 minuti invece di mezz’ora. Saranno, poi, a disposizione 33 nuovi treni, di cui 18 però per la tratta Roma- Civita Castellana – Viterbo. Anche quest’ultima ha abbandonato Atac per passare alla gestione di Cotral e di Astral.

Verranno poi sostituiti i tornelli in tutte le stazioni per garantire che non ci siano “furbetti” senza biglietto. Lavori anche nelle stesse stazioni, come riporta la nota di Roma Mobilità:

Astral ha già aggiudicato la gara d’appalto per i lavori di riqualificazione della stazione di Castel Fusano con un investimento di 1,5 milioni di euro. Sono in corso di progettazione i lavori per il rifacimento dei servizi igienici delle 13 stazioni della Roma–Lido.