Tram Togliatti Roma

Roma, arriva il tram sulla Togliatti: collegherà la Metro A alla B

Si snoderà tra Ponte Mammolo e Subaugusta il nuovo tram che collegherà lungo via Togliatti la Metro A alla Metro B di Roma. A presentare la nuova linea Roma Servizi per la Mobilità e l’assessorato ai Trasporti del Comune capitolino. Il progetto verrà finanziato grazie ai fondi del PNRR.

La nuova linea tramviaria dovrebbe collegare direttamente le due linee Metro A e B, ma transitare anche nei pressi di altri due importanti collegamenti. Prevista la vicinanza con la fermata della metropolitana C in corrispondenza del nodo Centocelle, oltre alla prossimità con la fermata Togliatti della linea ferroviaria FL2 che collega Roma Tiburtina e Tivoli.

Tram Togliatti a Roma, fermate e capolinea

Il tram di via Togliatti percorrerà 8 km e collegherà la Metro A di Roma con la linea B. Avrà due capolinea, quelli di Ponte Mammolo e Subaugusta, e 19 fermate, con tempi di realizzazione che si stimano attorno ai due anni. Se i tempi verranno rispettati la nuova tratta sarà attiva entro la fine del 2024.

Stando alle stime illustrate in fase di presentazione, il tram che percorrerà avanti e indietro via Togliatti potrà trasportare oltre 3500 passeggeri per ciascuna direzione. Questo in corrispondenza dell’ora di punta, quando transiterà un convoglio ogni 4 minuti. Per quanto riguarda l’utilizzo quotidiano, la stima di Roma Mobilità è di circa 42mila viaggiatori al giorno.

Tram di via Togliatti, quando arriverà

L’arrivo della nuova linea tram di via Togliatti a Roma richiederà ancora qualche anno. Come riportato da Roma Mobilità è prevista una fase progettuale e di presentazione dello studio di fattibilità economica che terminerà entro settembre 2024. Entro la fine dello stesso anno dovrebbero partire i lavori, che termineranno dopo circa 600 giorni. Come ha dichiarato l’assessore alla Mobilità Eugenio Patanè:

La nuova tranvia è un’infrastruttura strategica per il quadrante sud-est della città sia perché unisce i capolinea Subaugusta-Ponte Mammolo, sia per il sistema di connessione con le Metro A, B e C e con la ferrovia urbana FL2. È di fondamentale importanza perché è il primo tracciato tangenziale e rappresenta il primo stralcio di una tratta  ben più lunga che sarà implementata dal tram che da Subaugusta arriverà fino all’Ardeatina e poi a Marconi per ricongiungersi con il tram 8.

Mobilità sostenibile a Roma, i prossimi passi

L’assessore alla Mobilità Patanè ha sottolineato come l’opera in questione rappresenti soltanto una delle 11 nuove linee in arrivo a Roma entro il 2030. Previsti inoltre il prolungamento sia della Metro A che della Metro B, mentre la Metro C proseguirà fino alla Farnesina.

Foto: Michael Day – Flickr