San Valentino

San Valentino, con Treedom si regala un albero alla persona amata

Poche settimane a San Valentino e per stupire la persona amata Treedom propone come dono una coppia di alberi (uno per scaldare il cuore di chi si ama, l’altro per chi dona) da accompagnare ad un messaggio personalizzato; attraverso la piattaforma sarà possibile ricevere aggiornamenti sui progetti curati dalle comunità di contadini in 18 paesi tra Africa, America Latina, Asia, Europa.

Evocando i classici ciondoli di cui ciascun innamorato conserva la metà Treedom, B Corp fondata nel 2010 a Firenze, per San Valentino ha pensato di unire Mangrovia e Mangrovia, Banano e Caffè, Arancio e Leucena, le tre coppie di alberi che si potranno scegliere a partire dal 7 febbraio 2024.

San Valentino e gli alberi dell’amore

Treedom ha costruito il suo primo vivaio in Tanzania: il cuore pulsante dei progetti, dove avviene la produzione di piantine di alta qualità e si realizza il fondamentale processo di trasferimento di competenze alle comunità.

Sono tasselli fondamentali di progetti agroforestali orientati alla salvaguardia del pianeta (biodiversità e resilienza ambientale) e al benessere delle persone, attraverso un impegno per la sicurezza alimentare, la crescita economica, l’inclusione sociale.

Mangrovia e Mangrovia: custodire e nutrire

Le mangrovie sono oasi di vita che offrono rifugio, cibo e riproduzione per migliaia di animali, e rappresentano una componente essenziale degli ecosistemi tropicali. Per la loro conformazione richiamano un abbraccio, e sono come un grande condominio dove gli esseri viventi possono vivere in perfetta armonia.
Uno dei mangrovieti Treedom è sulle coste della Tanzania, a Mtimbwani, un luogo ideale per allevare numerosi pesci, che sono diventati un’importante fonte di guadagno per tutta la comunità di pescatori.

Banano e Caffè: prendersi cura l’uno dell’altro

Il banano, pianta erbacea che può crescere fino a sette metri, con le sue grandi foglie protegge le piante più piccole dall’esposizione al sole, come accade per il caffè, specie dai cui semi si ricava l’omonima bevanda, che per svilupparsi ha bisogno di ombra.
Grazie a Treedom, nel villaggio di Kikelelwa, ai piedi del Kilimanjaro i frutti del lavoro sostengono l’istruzione dei giovani.

Arancio e Leucena: crescere insieme

L’arancio è un sempreverde che produce succosi frutti e piccoli fiori bianchi e verdi molto profumati, e spesso cresce al fianco della leucena, pianta azotofissatrice, che arricchisce il terreno e permette agli altri alberi vicini di vivere rigogliosi.
In Tanzania, nel villaggio di Kikelelwa, la cura di questi alberi e la vendita dei frutti permette alla comunità di affrontare la vita di tutti i giorni con più tranquillità.