Sciopero Trasporti Roma Colosseo lavori Metro C

Sciopero trasporti Roma 16 gennaio: orari e info

Sciopero trasporti a Roma lunedì 16 gennaio 2023. Nuova agitazione sindacale anche nella Capitale, con i consueti possibili disagi per quanto riguarda la normale circolazione dei mezzi pubblici. Diffuse da Atac tutte le indicazioni per ridurre al minimo l’impatto sui viaggiatori.

A differenza di altre precedenti occasioni, nonché dell’agitazione prevista a Napoli pochi giorni prima, la durata dello sciopero dei trasporti a Roma del 16 gennaio sarà limitata a 4 ore. Annunciato l’interessamento di tutta la rete Atac su gomma e rotaia. In base a quanto indicato, i mezzi a rischio saranno:

  • Autobus;
  • Tram;
  • Metropolitana (linee A, B, B1 e C);
  • Ferrovie locali (Roma-Lido; Termini-Giardinetti; Roma-Viterbo).

Saranno regolarmente in circolazione e non aderiranno allo sciopero i lavoratori delle seguenti linee in quanto si tratta, afferma Atac, di collegamenti eseguiti da altri operatori in regime di subaffidamento (linee 021-043-77-113-246-246P-319-351-500-551-718). A indire l’agitazione la sigla sindacale FAISA CISAL, che ha indicato quali motivazioni dello sciopero le seguenti condizioni:

Interventi manutentivi; problematiche settore superficie; problematiche settore metroferro, IV area.

Sciopero trasporti Roma 16 gennaio, orari

In base a quanto comunicato da Atac l’agitazione sindacale scatterà alle 8:30 e si concluderà alle 12:30. Potrebbero risultare necessari alcuni minuti per la piena ripresa del servizio dopo il termine dell’astensione.

Come da consuete indicazioni dell’azienda della mobilità romana è da sottolineare la possibilità che alcuni servizi non risultino accessibili, durante gli orari indicati per lo sciopero, anche in caso di circolazione dei mezzi. Rientrano in tali casistiche ascensori, montascale e scale mobili posti all’interno delle stazioni della metro, che potrebbero non essere in funzione (tra le 8:30 e le 12:30) anche nel caso in cui i treni circolino normalmente.

Possibile anche la chiusura delle biglietterie presenti in stazione, mentre resteranno regolarmente aperti i parcheggi di interscambio. Regolarmente in funzione le biglietterie online.

Alternative al trasporto pubblico durante lo sciopero

Data la durata limitata dello sciopero trasporti a Roma del 16 gennaio 2023 le limitazioni per i viaggiatori dovrebbero essere minime. Tuttavia è possibile che l’astensione provochi disagi nelle prime ore della giornata, soprattutto per chi deve recarsi al lavoro.

In questi casi si raccomanda di non ricorrere in maniera indiscriminata all’auto privata, ma di adottare pratiche legate alla mobilità sostenibile come l’utilizzo di una bici elettrica o di un monopattino elettrico. Chi si trova costretto a utilizzare la propria vettura può ad esempio condividerla con altri colleghi o in alternativa ricorrere ai diversi servizi di car sharing o carpooling presenti sul territorio:

  • Carsharing Roma (gestito dal Comune);
  • CityScoot;
  • eCooltra;
  • Enjoy;
  • Share Now;
  • Share’n Go;
  • ZigZag.