Scrub viso labbra

Scrub viso fai da te, ricette da preparare in casa

Lo scrub viso è una pratica sempre più diffusa, che permette di prendersi cura di una parte del corpo delicata e sensibile. In molti casi ci si reca presso un centro estetico, ma è possibile anche ricorrere a uno scrub viso fai da te da preparare in casa.

Chi la ritiene una pratica esclusivamente orientata al bisogno di sentirsi più belli o un atto di vanità dovrebbe ricredersi. Lo scrub viso permette di rimuovere impurità e germi dalla pelle, oltre ad aiutare la cute a riparare i danni subiti a causa dell’inquinamento dell’aria o degli eventi atmosferici. Vento, sole e freddo sono solo alcune delle possibilità minacce per il viso, costantemente esposto a tali agenti esterni.

Scrub, cos’è

Lo scrub è un trattamento che interessa la pelle in generale, non soltanto quella del viso. Può essere eseguito in diverse zone del corpo, purché il composto utilizzato risulti adatto al grado di sensibilità della parte trattata.

Quando si esegue lo scrub viene messa in atto un’azione esfoliante, che prevede la rimozione delle cellule morte e delle impurità presenti sulla cute. La pelle può così tornare a respirare e risulterà più luminosa e vitale. Si esegue esercitando una leggera pressione con le dita mediante movimenti circolari.

Benefici dello scrub viso fai da te

Donna acne viso pelle

Passando a quelli che sono i benefici dello scrub viso fai da te potremo notare come i vantaggi non si esauriscono con quanto sopracitato. Alla rimozione delle cellule epiteliali morte si aggiunge un’azione di stimolo per la loro sostituzione con nuove cellule.

Tra gli altri effetti benefici anche una azione levigante, che renderà la pelle più liscia, ma anche la possibilità di rendere la cute più elastica e tonica. Lo scrub favorisce inoltre anche il riassorbimento delle cicatrici.

Eliminazione di punti neri, combattere l’acne e i peli incarniti sono altri dei benefici che si possono ottenere con lo scrub viso. In più questa pratica renderà più facile l’assorbimento delle creme idratanti e di quelle con effetto anti-invecchiamento.

Ogni quanto si fa lo scrub?

Prendersi cura della pelle è una buona azione da svolgere con regolarità. Da qui la domanda: ogni quanto si fa lo scrub? La risposta in questo caso è variabile e risente di alcuni fattori come la delicatezza e la sensibilità della pelle, come anche del fatto che si tratti di cute grassa, normale o secca.

In linea di massima, in condizioni di sensibilità media e di pelle normale non si dovrebbero superare le due sessioni al mese. L’obiettivo è quello di fornire alla pelle un periodo sufficiente per recuperare dallo sfregamento prodotto dallo scrub.

In caso di pelle secca il numero di ripetizioni al mese diminuirà ulteriormente, scendendo a una. Al contrario i soggetti con pelle grassa potrebbero incrementare le sessioni fino ad arrivare al ripetere lo scrub una volta a settimana.

Scrub fai da te, i vantaggi del prepararlo in casa

Abbiamo parlato poco sopra dei vari benefici prodotti dallo scrub sulla pelle del viso. Alle varie azioni innescate dai rimedi naturali se ne aggiunge un’altra molto importante: un ulteriore vantaggio è legato alla scelta degli ingredienti da utilizzare.

Un aspetto non secondario in quanto sarà possibile evitare prodotti industriali e tutto ciò che non è assimilabile ai rimedi naturali. Niente prodotti potenzialmente aggressivi, profumazioni indesiderate o potenzialmente non adatte al proprio tipo di pelle.

A questo si aggiunge anche il non trascurabile aspetto economico. Preparare in casa lo scrub consente di tagliare i costi, soprattutto se confrontati con l’acquisto di determinate marche di prodotti.

Come fare uno scrub viso in casa

Zucchero bianco

Veniamo ora a quelle che sono le ricette per preparare uno scrub viso e uno più specifico per le labbra. In tutti i casi verranno combinati degli ingredienti “abrasivi”, che garantiranno l’azione esfoliante, e delle componenti morbide per attenuare l’effetto dei primi. Consigliata l’applicazione su piccole porzioni di pelle prima di procedere con il trattamento vero e proprio, così da escludere irritazioni e allergie non preventivate.

Scrub viso

Per lo scrub viso sono disponibili diverse ricette per il fai da te, a cominciare da quella a base di amido di riso. Due cucchiai di questo ingrediente andranno aggiunti a un cucchiaio di zucchero e alla quantità di olio di Argan necessaria a rendere piacevolmente cremoso il preparato. Il composto ottenuto risulterà delicato e lenitivo, riducendo così il rischio di irritazioni cutanee.

In alternativa è possibile sostituire l’amido di riso con due cucchiai di miele, variando inoltre la componente oleosa. Nel complesso gli ingredienti risulteranno essere i seguenti:

  • Miele (2 cucchiai);
  • zucchero (1 cucchiaio);
  • olio extravergine d’oliva o di mandorle (3 cucchiai).

Scrub labbra

Per lo scrub labbra è possibile utilizzare un composto formato da fondi di caffè più miele e olio d’oliva. Gestire la quantità delle parti morbide in funzione della consistenza da ottenere: molto morbida, ma non liquida.

Un’alternativa più “aggressiva” è quella composta da zucchero di canna e un po’ di miele, mentre una variante più delicata è quella ottenuta mescolando due cucchiai di farina di avena e un po’ di latte.