SMART COMMUNITY: Entanglement. Concerti di idee nel Quinto Paesaggio, di Carlo Infante, Urban Experience

Sulla piattaforma RiavviaItalia.it si sono raccolte centinaia di idee diverse, pensando al riavvio del Paese dopo questa catastrofe pandemica che va ben oltre l’evento-picco dei contagi, comportando una lunga coda che sta sfibrando l’intero sistema che ha subito un reset violento.
Tra queste ce n’è una che mi vede coinvolto e che è molto prossima alle strategie ideali di chi s’interroga su come il concetto di smart community possa riconfigurare una modalità di eventi nell’ambito culturale.

Viviamo, più o meno inconsapevolmente, intrecciati e connessi da una rete di fili invisibili.
Ce lo ricorda sia Antoine de Saint-Exupery, per cui “la civiltà non ha solo a che vedere con le cose materiali ma con gli invisibili legami che legano una cosa a un’altra”, sia la nuova frontiera scientifica che ha ispirato il progetto. Entanglement, infatti, è un fenomeno della fisica quantistica in cui due particelle separate e lanciate a distanze enormi continuano a interagire istantaneamente, mantenendo una connessione simultanea tra loro. Altresì Alan W. Watts ci sollecita in tal senso: “immaginate una rete di ragno multidimensionale, coperta di primo mattino da gocce di rugiada. E che ogni goccia contenga il riflesso di tutte le altre gocce”.
Tutto l’universo, compresi noi, è connesso in un entanglement: come in un intreccio di cause ed effetti.
Il nuovo progetto Entanglement. Concerti di idee nel Quinto Paesaggi nasce, nell’ambito di RiavviaItalia Live, dall’interrelazione profonda tra l’architetto Diego Repetto e l’artista visivo e musicista Alessandro Zannier.
Alessandro Zannier (che firma i suoi album con lo pseudonimo di Ottodix) è autore del complesso lavoro Entanglement, un lavoro profetico sull’iperconnessione globale e l’immediatezza della causa-effetto dei fenomeni su scala globale , che si presenta sviluppato sia in forma musicale sia come serie di opere e di installazioni, oltreché di live show multimediali. L’intero concept e la title track che chiude l’album pubblicato questo marzo, in uno dei tempi più bui che l’umanità abbia attraversato in quest’ultimo secolo, diventano manifesto del progetto Entanglement. Concerti di idee nel Quinto Paesaggio. Attraverso eventi live all’aperto (garantendo distanziamento), vengono messe in gioco le idee scaturite nel forum di RiavviaItalia.it distillate in un concept concert di Alessandro Zannier e l’Ottodix Ensemble con musicisti e stakeholder sia in presenza sia interconnessi. Alessandro Zannier con l’Ottodix Ensemble mettono a disposizione il loro nuovo show, costituito da elementi estremamente eterogenei, come la canzone d’autore, l’elettronica ambient, l’electro-rock, partiture per archi, momenti di reading e talk con soluzioni di performing media e visual.
Questo progetto fa parte della proposta di RiavviaItalia Live, una road map di incontri ed eventi in cui sono contemplati, in alcuni contesti, anche la performance/installazione Nuvola 3.0 e le esplorazioni esperienziali di Performing Media Storytelling di Urban Experience.
Questo processo creativo si ritrova all’interno del percorso sul Quinto Paesaggio, in cui viene approfondito il concetto della centralità dell’immagine e del suo impatto performativo come creazione di processi virtuosi di valorizzazione/rivitalizzazione del paesaggio.
Grazie all’atto creativo si introduce nella realtà di un territorio un contributo innovativo, caratterizzato da nuove dinamiche percettive tra spettatore e processo artistico.
Attraverso eventi temporanei, lo stimolo a vivere il paesaggio in maniera inedita e in un arco di tempo, favorisce un impatto emotivo sulla memoria collettiva, oltre alla consapevolezza di essere testimoni di un evento extra-ordinario.
Nel Quinto Paesaggio, inoltre, si definisce la rigenerazione dell’idea di “Terzo paesaggio” di Gilles Clément, attraverso l’arte applicata alla reinvenzione dei luoghi in stato di abbandono o svalutati dall’inerzia urbanistica. Ciò può diventare opportunità di rigenerazione socio-culturale, tramutando gli spazi interstiziali distopici delle città disgregate o i centri storici dei piccoli borghi o le periferie destinate ai margini come dei luoghi rivelatori, più che accessibili, accoglienti.
L’obiettivo di Entanglement. Concerti di idee nel Quinto Paesaggio è quello di rendere performante un ragionamento sul riavvio del Paese, dopo il reset pandemico, con una sorta di “concerto diffuso”, con musicisti e stakeholder in presenza e on line, suonando e ragionando.
Nello specifico il concept concert live verrà implementato da videomessaggi e trailer evocativi del progetto, in un mosaico digitale in streaming che coinvolgerà anche spettatori connessi on line.
È l’occasione di creare una struttura fisica e digitale di spettacolo in performing media, in grado di rispondere alle normative vigenti per il distanziamento, esplicitando il desiderio di una prossimità sociale da reinventare.

#connessioni #entanglement #musica #concertlive #esplorazioni #paesaggi #periferie #rigenerazione #performingmedia #riavviaitalia