Tap&Go a Roma

Tap&Go a Roma: anche sugli autobus si pagherà contactless

Tap&Go a Roma sbarca anche sugli autobus. Dopo il successo che ha ormai già da diverso tempo nelle metro (per la precisione dal 2019), il metodo per pagare contactless arriva anche nei bus. La prima vettura che dà modo di viaggiare senza obbligo di biglietto è la linea 51 che per i prossimi 15 giorni sarà una sorta di test per questo nuovo metodo.

Questa prima fase sperimentale infatti permetterà di migliorare il servizio e di capire il suo funzionamento in questa condizione. Lo scopo sarà poi quello di diventare un vero e proprio must su tutte le vetture a partire dal prossimo ottobre, con un arrivo alla fase finale entro la fine dell’anno.

Il progetto, nato da una partnership con Mastercard, registra dati in continuo aumento. Più del 20% dei biglietti viene acquistato con questo metodo. Ha dichiarato l’assessore ai trasporti Eugenio Patanè nel corso della presentazione alla stampa:

È un’altra giornata importante per il trasporto pubblico perché “Tap&Go” rappresenta una semplificazione per i cittadini. Prima bisognava andare in giro per la città, per edicole e tabaccai, a cercare i biglietti. Da adesso in poi con il proprio telefonino e la propria carta di credito si potrà salire sull’autobus, pagare ed essere immediatamente in regola. Con questa tecnologia inoltre abbiamo un’accessibilità migliore, recuperiamo efficienza e parte di quell’evasione tariffaria che spesso è stata deleteria per l’azienda.

Biglietti contactless nelle altre città italiane

Vi ricordiamo che il servizio Tap&Go non è disponibile solo a Roma, ma anche in altre città italiane. A Napoli Tap&Go è entrato in funzione lo scorso novembre sulle linee metropolitane Eav nelle stazioni della linea Napoli-Sorrento e Aversa-Piscinola e sulle linee Anm Linea 1 e Funicolare centrale e di Chiaia.

A Bologna invece Tper ha  sviluppato l’app Roger per l’uso dei pagamenti con carta di credito o bancomat sull’intera linea urbana. In questo caso per la convalida del biglietto basta usare la tecnologia Nfc oppure un QR CODE.