Terna tralicci

Terna si aggiudica il “Premio Areté” per la miglior Comunicazione Interna

Durante il Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale, appena terminato a Milano, Terna ha ricevuto il Premio Areté per la Comunicazione Interna. La società, per il dispacciamento dell’energia elettrica, guidata da Stefano Donnarumma, ha realizzato il progetto “EcoTips: buone pratiche di sostenibilità” destinato a tutti i dipendenti.

Grazie alla comunicazione interna, ad intranet, alla newsletter corporate, alla rubrica tematica Terna promuove i temi della sostenibilità a 360°, coinvolgendo così il gruppo di lavoro tutto sugli obiettivi aziendali in favore della transizione energetica.

La rubrica di Terna che insegna la responsabilità

“EcoTips: buone pratiche di sostenibilità” si basa su uno storytelling d’impatto e sull’utilizzo di un linguaggio vero e trasparente, anche dal punto di vista grafico. Il Premio Areté è stato conferito “per l’intenso e costante coinvolgimento dei dipendenti sui temi sociali e ambientali”.

Un format, quello dell’ecorubrica di Terna, che nasce dal dialogo continuo con le diverse funzioni aziendali, da People Organization and Change a Sostenibilità, e declinato in sei macroaree:

  • Cibo e alimentazione;
  • Risparmio energetico;
  • Connessione tra uomo e natura;
  • Acquisti e consumi responsabili;
  • Relazioni sociali’ e ‘Mobilità sostenibile.

Il progetto NexTerna

Un progetto editoriale che si inserisce nel più ampio NexTerna, programma pluriennale con l’obiettivo di realizzare un cambiamento culturale in ogni ambito aziendale:

  • un nuovo modello di leadership inclusiva;
  • il bilanciamento lavoro-vita privata attraverso l’ottimizzazione delle sedi di lavoro e della loro fruizione;
  • garantire efficienza, benefici logistici e ambientali e qualità della vita;
  • attivazione di numerose convenzioni per servizi di mobilità.

Uno dei pilastri su cui si basa l’attività del gruppo è proprio la sostenibilità per la quale la società ha previsto, nel Piano Industriale 2021-2025, circa 10 miliardi di euro di investimenti complessivi, a cui si aggiunge un manifesto culturale basato su inclusione, trasparenza, valorizzazione dei dipendenti, tutela ambientale, transizione energetica, decarbonizzazione. Un lavoro incessante, per Terna, in favore di un mondo migliore.