Teverevivo

Teverevivo: il progetto di Marevivo e Tevere Day

L’Associazione Marevivo Onlus e l’Associazione Tevere Day si uniscono per aiutare i cittadini sulla gestione e il recupero di un corso d’acqua fondamentale per la salute dell’ambiente e del mare. Per questo motivo sabato 9 aprile dalle 10:00 alle 13:30, presso la sede nazionale di Marevivo, andrà in scena la cerimonia del lancio di Teverevivo, che vedrà come madrina Sabrina Alfonsi, Assessora all’Ambiente del Comune di Roma con delega al Tevere.

Una mattinata di sensibilizzazione ambientale con la partecipazione dei cittadini grazie ad un programma di pulizia terra/fiume insieme a Retake, AMA e il Ristorante Baja, con l’aiuto dei media partner ufficiali Mondo Sommerso e TeleAmbiente. Ha dichiarato Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo:

Durante i tanti anni vissuti sul fiume siamo stati testimoni di morie di pesci, di magre e di piene e quello che è sempre mancato è una governance integrata, necessaria per mettere insieme tutti i soggetti che in qualche modo sono coinvolti nella vita del fiume. L’obiettivo prioritario, quindi, è lavorare affinché si istituisca un “direttore d’orchestra” che coordini tutti. Ma non solo: ci adopereremo affinché vengano istituiti un “Orto botanico” fluviale e un Parco ambientale Tevere, ripristinata la navigabilità turistica, garantita l’apertura della riva sinistra e l’accesso al fiume in sicurezza

Cosa succede a Roma il 9 aprile

Sarebbe dovuto andare in scena lo scorso 2 aprile Roma cura Roma – Tutta mia la città, grazie alla collaborazione di cittadini, di scuole e di associazioni di quartiere. I cittadini sarebbero dovuti andare tra le strade della Capitale per pulire giardini, sistemare panchine e aiole, togliere manifesti abusivi, raccogliere cartacce e bottigliette. Il tutto è stato rimandato a sabato 9 aprile, visto che lo scorso weekend il maltempo a Roma non ha permesso di far svolgere l’evento.

La giornata, presentata all’Orto Botanico, è organizzata da Roma Capitale in collaborazione con AMA, WWF, Legambiente Lazio, FAI Delegazione Roma, Retake Roma, CSV Lazio, Good Deeds Day. Lo scopo è andare oltre le associazioni già coinvolte, sensibilizzando quanti più cittadini sarà possibile raggiungere e convincendoli a partecipare al progetto, “attraverso azioni diffuse di pulizia e cura del verde”. Fa sapere l’assessora all’Ambiente, Sabrina Alfonsi:

Ci aspettiamo una grande mobilitazione. Ognuno potrà fare la sua parte per Roma