The Peacerunner: il docu-film nato dalla sesta edizione del Keep Clean and Run

The Peacerunner è il docu-film nato dalla sesta edizione del Keep Clean and Run (KCR), l’eco-maratona di plogging di Roberto Cavallo e di AICA – Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale, che dal 2015 attraversa l’Italia e non solo.

Il documentario racconta un viaggio tra i territori che hanno segnato la nostra Storia, narrata attraverso i ricordi di chi ha vissuto le atrocità della Prima Guerra Mondiale. Un progetto di divulgazione ambientale adatto a tutti, dai ragazzi e le ragazze delle scuole agli adulti interessati all’ambiente, per raccontare un territorio che ancora mostra i segni del recente passato. Ma non solo, sugli stessi sentieri percorsi dai soldati oltre un secolo fa, trovano dimora piccoli rifiuti quotidiani, il cosiddetto littering, a cui prestiamo troppa poca attenzione.
Non sono queste, infatti, le impronte del nostro presente? Lattine, bottiglie di vetro abbandonate e mascherine?
KCR diventa così l’occasione per riflettere sul valore della pace, quantomai attuale. Come sostiene infatti Don Pino de Masi, «un luogo pulito è in Pace, un luogo sporco è in guerra».

Anche in un territorio apparentemente pulito, come quello montano, la natura deve fare i conti con i resti, presenti e passati, lasciati dagli esseri umani. Ogni rifiuto abbandonato, si ricorda inoltre, è una possibile risorsa, perché può entrare nel processo di riciclo.
In collaborazione con il regista Diego Zicchetti, Roberto comunica le forti emozioni vissute durante questa esperienza, che legano i ricordi famigliari e la memoria collettiva, evocata da edifici, monumenti e dalle montagne. “The Peacerunner”, co-prodotto da Gruppo Icaro e AICA, è il risultato di ripide salite, testimonianze e incontri nei luoghi della Grande Guerra.

La campagna di crowdfunding per The Peacerunner

Il documentario, nato grazie a una campagna di crowdfunding che ha coinvolto più di 450 donatori, è stato nei mesi scorsi presentato a molti festival internazionali, guadagnando riconoscimenti importanti. Tra gli altri, i festival che hanno premiato il documentario sono il Multi Dimension Independent Film Festival, California Indies, Cannes International Cinema Festival, Vegas Shorts, SIFF – Switzerland International Film Festival, nonché una menzione speciale e sette ulteriori nomination.

Il docu-film sarà proiettato gratuitamente a Roma il 29 marzo 2022, alle ore 21.00 presso il Cinema Teatro “Don Bosco” in via Publio Valerio 63 alla presenza del protagonista Roberto Cavallo.

Per partecipare alla serata, o per organizzare una proiezione è sufficiente contattare AICA mandando una mail a segreteria@envi.info oppure iscriversi all’evento al sito di EventBrite: https://bit.ly/3IkNFzN