Turismo sostenibile Firenze

Turismo sostenibile, la nuova campagna #EnjoyRespectFirenze

Comune di Firenze e Fondazione Destination Florence lanciano la nuova campagna #EnjoyRespectFirenze, un programma di sensibilizzazione per promuovere un turismo sostenibile, rispettoso e consapevole in città mentre Florence is alive: treat it with care è il vademecum che racchiude indicazioni e suggerimenti per creare un vero e proprio “patto di ospitalità” tra residenti e turisti.

L’obiettivo è quello di valorizzare Firenze come patrimonio dell’umanità, invitando i visitatori a vivere la città con cura e attenzione. Protagonista anche la nuova Firenze Welcome Center, punto di accoglienza e informazione turistica, situato in piazza Stazione 6, fulcro dell’ospitalità su tutto il territorio regionale. Caratteristiche l’accessibilità e la presenza di strumentazione digitale.

Turismo sostenibile, i temi della campagna

“Florence is alive: treat it with care” si inserisce all’interno della campagna #EnjoyRespectFirenze, nata nel 2017 nell’ambito del progetto ministeriale Grandi Destinazioni Italiane per un Turismo Sostenibile. La campagna si concentra su diverse aree tematiche:

  • mobilità sostenibile: incoraggia l’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto, come autobus, tram, bicicletta e a piedi;
  • scoprire la Firenze meno conosciuta: invita i turisti ad esplorare i quartieri meno turistici e a immergersi nella vera anima della città;
  • valorizzare l’artigianato locale: promuove l’acquisto di prodotti tipici e di artigianato fiorentino come souvenir;
  • rispettare i monumenti, l’ambiente e i residenti: sensibilizza i turisti sull’importanza di rispettare il patrimonio artistico e culturale della città, l’ambiente e gli abitanti di Firenze.

La campagna coinvolgerà anche i principali stakeholder locali, come Autolinee Toscane, Alia, Publiacqua, categorie di esercenti, tassisti, albergatori, l’associazione Angeli del Bello e tutti gli operatori turistici del territorio.

Da Dante a Leonardo per dispensare utili consigli

Personaggi iconici e simboli appartenenti alla storia e alla tradizione fiorentina attireranno la curiosità dei turisti incoraggiandoli ad approfondire le suggestioni:

  • Dante Alighieri promuove artigianato e cibi locali (info su botteghe storiche, acquisti etici e responsabili, contrasto all’abusivismo commerciale);
  • Leonardo Da Vinci promuove la mobilità intelligente e quindi sostenibile (info sui mezzi di sharing e trasporto pubblico, tramvia in primis);
  • il Marzocco invita al rispetto della cittadinanza (evitando schiamazzi e confusione notturne così come il corretto smaltimento dei rifiuti);
  • il Nettuno è ambasciatore del rispetto per l’ambiente, soprattutto per quanto riguarda l’utilizzo consapevole dell’acqua e la raccolta differenziata;
  • l’Elettrice Palatina, ovvero Anna Maria Luisa de’ Medici, invita alla pianificazione intelligente della visita, alla scoperta di itinerari più insoliti della Grande Firenze, per andare oltre le classiche mete turistiche;
  • il comune piccione incarna i comportamenti più sgradevoli e invita ironicamente il turista a rispettare i monumenti e la città evitando di bivaccare sui gradini di monumenti e chiese, arrampicarsi sulle statue, entrare nelle fontane, imbrattare i muri.