hub emergenze

Un nuovo hub per le emergenze in Via Novara

Un nuovo centro per la gestione delle emergenze e della popolazione, verrà a breve costruito in via Novara, nell’area dell’ex parcheggio di Trenno. Un grande hub polifunzionale della Protezione Civile, che servirà anche per per le esercitazioni, le prove tecniche dei mezzi e la formazione. Dopo l’approvazione del progetto si ritiene che il centro potrà essere operativo dopo l’estate.

Nuovo hub per le emergenze a Milano: a cosa servirà

Dopo essere stata utilizzata come centro vaccinale nell’ultimo anno, presto l’area dell’ex parcheggio di Trenno diventerà un grande hub dedicato alle emergenze della città e sarà gestito dalla Protezione Civile. Il tendone sarà utilizzato in caso di eventi estremi ed improvvisi, come per esempio incendi o scoppi di tubature che rendono necessario e precauzionale allontanare dalle loro case le famiglie. Il grande spazio inoltre sarà utilizzato dalla Protezione Civile per le esercitazioni e come parcheggio dei mezzi e delle attrezzature ingombranti. Questo permetterà di intervenire in modo più efficiente e rapido nei casi di intervento a tutela della cittadinanza.

Nuovo hub per le emergenze: il progetto

Nel nuovo hub emergenze di Milano saranno presenti un tendone, i servizi igienici, dei moduli abitativi di emergenza e gli uffici. In tutta l’area saranno inoltre piantati alberi e verde di varia tipologia. La  tendo-struttura che sarà utilizzata, è quella oggi presente in via Lampugnano  ex Palasharp, tra le vie Sant’Elia e Padre Carlo Salerio; questa è già dotata di impianti di illuminazione e di riscaldamento alimentati da generatori; nonché di servizi igienici mobili. Durante l’estate la tendo-struttura sarà sposta, anche per  lasciare libera l’area ex Palasharp, destinata alla realizzazione del Palazzetto delle Olimpiadi invernali 2026, che ospiterà le gare di hockey femminile e di parahockey.

Il Comune di Milano inoltre precisa che la comunità islamica di viale Jenner potrà continuare a usare, in via temporanea, la tendo-struttura una volta trasferita in via Novara per la preghiera del venerdì e durante il Ramadan.