Un nuovo Parco per i bambini nell’VIII Municipio di Roma Capitale

Rigenerare il verde urbano, tutelare e incrementare la biodiversità contribuendo a rendere maggiormente fruibile un’area verde per i bambini: con questi obiettivi approda a Roma il progetto Oasi Urbane di Coop che, da settembre 2021 a oggi, ha visto la messa a dimora di 10 mila alberi in dieci capoluoghi italiani.

Protagonista dell’intervento un’area verde del Municipio VIII, ovvero il nuovo Parco situato tra la sede municipale e l’Istituto Comprensivo Poggiali–Spizzichino. L’iniziativa, che grazie al sostegno di Unicoop Tirreno andrà ad arricchire il patrimonio naturale del territorio, rientra in Mosaico Verde, la campagna di forestazione di aree urbane ed extraurbane di AzzeroCO2 e Legambiente.

All’inaugurazione di oggi, avvenuta in occasione della prima giornata di primavera nonché della Giornata Internazionale delle Foreste, sono intervenuti: Sabrina Alfonsi, Assessora all’agricoltura, ambiente e ciclo dei rifiuti del Comune di Roma, Amedeo Ciaccheri, Presidente del Municipio Roma VIII, Michele Centorrino, Assessore all’Ambiente del Municipio Roma VIII, Fabio Brai, Responsabile Area Soci Roma e Lazio Sud di Unicoop Tirreno, Sara Iannucci, Presidente Associazione “Io Sono”, Andrea Budini, Coordinatore della start-up Ridaje, Annalisa Corrado, Responsabile sviluppo progetti innovativi di AzzeroCO2.

L’ampliamento del verde urbano a Roma

L’Oasi urbana realizzata con il supporto di Unicoop Tirreno si inserisce in un più ampio progetto rigenerativo che ha consentito la nascita di un nuovo Parco a cui stato dato il nome di “Binario 9 ¾” come il famoso binario da cui Harry Potter prende l’Hogwarts Express per inseguire i suoi sogni. Una scelta motivata dal fatto che sarà un luogo dedicato ai bambini e ai ragazzi del quartiere che potranno beneficiare di un’area a contatto diretto con la natura con l’obiettivo di contribuire a rafforzare la loro sensibilità verso le tematiche legate all’ambiente e alla sua tutela.

Inauguriamo un nuovo parco pubblico a Montagnola, a via Benedetto Croce. Un lavoro di progettazione del verde urbano, realizzazione condotto in questi mesi accompagnato dal nostro Ufficio Tecnico e da una squadra di lavoro tutta municipale, immaginato dal Municipio Roma VIII per trasformare vuoti urbani, in spazi per la comunità. Un lavoro di trasformazione e rigenerazione per il nostro territorio, andando incontro ai desideri del quartiere, dei bambini e delle bambine, con aree giochi integrate, percorsi e accessi sicuri e una riforestazione realizzata grazie alla campagna Mosaico Verde di AzzeroCO2 e Legambiente sostenuta da Unicoop Tirreno. Un bellissimo lavoro di squadra, portato avanti con tanta tenacia superando anche le ristrettezze di mezzi e risorse.” – così il Presidente del Municipio Roma VIII, Amedeo Ciaccheri e l’Assessore all’Ambiente del Municipio Roma VIII, Michele Centorrino.

Due le specie messe a dimora, autoctone e coerenti con le condizioni climatiche della zona: il Leccio e la Roverella. Alberi pronto effetto che andranno a creare quella che sarà una vera oasi pensata per incrementare la biodiversità locale.

Il progetto “Oasi Urbane” è nato a Milano nel settembre 2021 con l’iniziativa “Coop Youth Experience”, appuntamento collaterale alla Pre-Cop26 delle Nazioni Unite, e ha coinvolto 400 ragazzi provenienti da 198 paesi. Ma è stata Coop a portare in dieci città italiane altre centinaia di giovani, soci, volontari, simpatizzanti che si sono impegnati nella messa a dimora di specie arbustive e arboree.

Per Unicoop Tirreno si tratta del terzo intervento di messa a dimora di piante a Roma. L’adesione alla campagna Mosaico Verde di AzzeroCO2 e Legambiente risale al 2020, in occasione del 75° anno della Cooperativa, e ha portato nuovi alberi nel quartiere Ardeatino, lungo Viale del Tintoretto e presso il Parco delle Rane. Oggi, nei pressi della sede dell’VIII Municipio, l’attività si rafforza grazie alla presenza di Coop nazionale e rinnova la nostra attenzione verso l’ambiente, un tema su cui Unicoop Tirreno è impegnata fin dalla sua fondazione, nel 1945. La creazione di questa Oasi urbana è dedicata soprattutto alle nuove generazioni a cui la Cooperativa è destinata, affinché il suo patrimonio etico, economico, di competenze resti a disposizione della comunità anche domani.” –  ha dichiarato Fabio Brai, Resp. Area Soci Roma e Lazio Sud di Unicoop Tirreno.

La Campagna Mosaico Verde rientra nel più ampio progetto europeo LIFE Terra che si propone di mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici attraverso un ampliamento del verde urbano che prevede la messa a dimora di 500 milioni di alberi entro la fine del 2025. Un progetto estremamente ambizioso di cui Legambiente è l’unico partner italiano ed AzzeroCO2 sostenitore.

“Come AzzeroCOabbiamo come mission il portare avanti progetti volti alla tutela e all’incremento delle aree verdi nelle città. Si tratta di interventi quanto mai urgenti  per i contesti cittadini che dovrebbero ambire a lavorare per raggiungere la neutralità climatica e, allo stesso tempo, contrastare gli effetti del riscaldamento globale che hanno tra i luoghi più colpiti le aree densamente popolate –  ha dichiarato Annalisa Corrado Responsabile Progetti innovativi di AzzeroCO2 – L’Oasi Urbana che oggi inauguriamo a Roma nel Municipio VIII grazie alla collaborazione con Unicoop Tirreno non solo sarà un tassello fondamentale in questo percorso di rigenerazione ambientale della Capitale – contribuendo inoltre a favorire e incrementare la biodiversità del territorio – ma avrà anche una rilevanza sociale notevole, perché consentirà di rendere più ospitali spazi verdi fruibili dalla cittadinanza in particolar modo dai bambini del quartiere”.

Il sito di Mosaico Verde