telecamera

Attive le nuove telecamere per la videosorveglianza di Firenze

Firenze investe sul sistema di videosorveglianza per la città e mette ufficialmente in azione 12 telecamere di ultima generazione, installate per la sicurezza di Via Bolognese e Via di Careggi. A queste se ne aggiungeranno a breve altre 3, sempre in questa zona.

Le telecamere in azione per la sicurezza dei cittadini, fanno parte di un progetto avviato grazie alla delibera appena approvata a Palazzo Vecchio portata dall’assessore alla sicurezza urbana Benedetta Albanese; 200.000 euro per implementare le telecamere nelle aree che verranno individuate in accordo con il Cosp e in base alle segnalazioni di forze dell’ordine, presidenti di Quartiere e cittadini. Come dichiarato dal sindaco Nardella:

Continuiamo a investire in videosorveglianza nelle zone più sensibili – ha detto il sindaco Dario Nardella – in base alle segnalazioni dei fiorentini, dei presidenti di quartiere e delle forze dell’ordine. Con queste nuove 15 telecamere siamo arrivati ad averne oltre 1400 che coprono tutto il territorio comunale. Ma non ci fermiamo perché sono uno strumento molto utile sia per prevenire i reati che in fase di indagine.

Com’è fatto il sistema di videosorveglianza di Firenze

Firenze dunque investe nella videosorveglianza. Le telecamere sono collegate con una rete in fibra ottica a un sistema centrale di supervisione, gestione ed archiviazione. Le immagini sono rinviate dal sistema in tempo reale alle sale operative di Polizia municipale, Questura, Carabinieri e Guardia di Finanza; oltre che alle sale gestione semaforiche della Direzione Mobilità e di Firenze Smart e alle sale operative della Protezione civile e dei Vigili del fuoco.