Youth4Climate

Youth4Climate a NY: tutte le novità della conferenza dei giovani sul clima

Si è tenuta a New York la conferenza dei giovani sul clima Youth4Climate. Questa riunione è la seconda, dopo quella dell’anno scorso, organizzata a Milano su iniziativa del Ministero della Transizione ecologica.

Al centro del dibattito i temi più importanti dell’ambiente compresa naturalmente la crisi climatica, ma anche la sostenibilità. Dopo l’evento di Milano, il Ministero della Transizione ecologica insieme al Programma per lo Sviluppo delle Nazioni Unite (Undp), ha deciso di rendere annuale l’appuntamento dei giovani.

Youth4Climate a NY: conferenza, novità e piattaforma online

Dopo Milano la conferenza dei giovani Youth4Climate quest’anno si è spostata a New York dove sono intervenuti anche Mario Draghi e il ministro Roberto Cingolani. La conferenza si è svolta in concomitanza con l’apertura dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Ma cosa è successo allo Youth4Climate? Vediamo quali sono le novità che coinvolgono i ragazzi e le ragazze attivisti.

Prima di tutto è stato deciso di trasformare definitivamente la conferenza dei giovani in una iniziativa globale di lungo periodo. Come? Attraverso l’istituzione di un segretariato a Roma sulla conferenza dei giovani, presso il Centre for Climate Action and Energy Undp di via Baccelli. Ma non solo questo.

Tra le novità, emerse all’incontro dei ragazzi che si battono per il clima, la creazione di una piattaforma online globale, pensata per la condivisione delle conoscenze, delle opportunità di formazione, delle esperienze e delle risorse.

Si aggiunge un’altra vantaggiosa novità per i giovani ambientalisti. Si tratta di circa quindici bandi per ottenere dei finanziamenti utili a sviluppare diversi progetti sui temi ambientali e in particolare sulla resilienza urbana, i sistemi alimentari sostenibili, l’energia e l’educazione. I bandi rientrano nel programma Innovation Challenge dell’Undp.

Infine Simon Stiell, il Segretario Esecutivo dell’Unfccc (l’agenzia dell’Onu sul clima) ha presentato un programma di capacity building interamente finanziato dall’Italia: lo Youth4Capacity.