Amici della Terra: conferenza nazionale sui rifiuti “Chiudere il cerchio”

Da molti anni, Amici della Terra Italia conduce una battaglia politica e culturale per affermare una visione ambientalista nelle politiche di gestione dei rifiuti che superi miti e tabù che condizionano l’opinione pubblica e le decisioni di amministratori e politici. Miti e tabù che sono fra le cause principali della paralisi operativa e del conseguente stato di emergenza ambientale in una larga parte del territorio nazionale di cui Napoli e Roma sono divenute casi emblematici.

Dall’emergenza al buon governo dei rifiuti. Alt all’export. Ottimizzare il riciclo. Azzerare gli sprechi. Archiviare i miti dei rifiuti zero e i tabù sul recupero energetico.

Conferenza Nazionale Chiudere il cerchio. Milano, Palazzo delle Stelline , lunedì 6 ottobre 2014, ore 9-18

Mattino, ore 9
Introduzione Il muro dei pregiudizi, Rosa Filippini, Amici della Terra
Relazioni e interventi:
o Cosa dice davvero l’Europa, Marco Franceschini, Ref-e
o Misteri delle statistiche ambientali, Beniamino Bonardi, Amici della Terra
o Milano: dalla crisi del 1995 alla gestione integrata , Paola Petrone – AMSA
o Da Roma in giù: l’emergenza infinita e il miracolo ad Acerra, Vito Iaboni, Amici della Terra
o In Europa fanno così, Thomas Vollmeier, TBF+Partner AG
o Quanto costa esportare rifiuti e chi paga, Claudio Galli, Herambiente S.p.A.
o Non recuperare l’energia è uno spreco, Davide Tabarelli, Nomisma energia

Buffet, ore 13
Pomeriggio, ore 14,30
Relazione: Economia del rifiuto, Antonio Massarutto, DIES Università di Udine
Casi di studio:
o Corepla, Massimo Di Molfetta : La plastica. Dati su quantitativi raccolti e riciclati effettivamente. Destino della plastica indifferenziata. Quale sarebbe il riciclo ambientalmente migliore?
o Fiper, Walter Righini: Il legno. Dove finiscono le potature del verde urbano e le ramaglie sulle spiagge.

o Assocarta, Massimo Medugno: La Carta. Che fine fa la carta al termine del ciclo di recupero quando le fibre di cellulosa non sono più utilizzabili?

Tavola rotonda: Chiudere il cerchio. Sul serio.
Partecipano: Filippo Brandolini, presidente di Federambiente; Daniele Fortini, A.D. di AMA-Roma; Rosanna Laraia, ISPRA ; Luciano Piacenti, FISE-Assoambiente; Paolo Rossetti, presidente A2A Ambiente; Chicco Testa, presidente di Assoelettrica; Claudia Terzi, assessore della Regione LombardiaConclusioni: Gianluca Galletti, Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio

Altre news dai Punti Sostenibili (Archivio)

PEFC Italia e Legambiente: il premio “Comunità Forestali Sostenibili” fino al 29 ottobre

C’è tempo fino al 29 ottobre per inviare la propria candidatura al premio “Comunità Forestali

Redazione 18-10-2018

Novamont entra nel settore delle microplastiche biodegradabili per cosmesi

Novamont entra nel settore delle microplastiche biodegradabili per cosmesi con una gamma di ingredienti già

Redazione 18-10-2018

Eni e Ama avviano a Roma la raccolta di oli alimentari esausti

Nelle scorse settimane Eni e Ama, società pubblica di Roma Capitale, hanno sottoscritto un accordo

Redazione 18-10-2018

ICity Rate 2018: Milano è la città più “smart” d’Italia, Firenze e Bologna sul podio

Milano è la città più smart d’Italia per il quinto anno consecutivo, con un distacco

Redazione 17-10-2018

Stop all’uso delle gabbie negli allevamenti: il Ministro Grillo inaugura la mostra

Nell’Unione europea sono almeno 300 milioni gli animali allevati in gabbia ogni anno. Nel nostro

Redazione 17-10-2018

FCA partecipa all’ottava edizione di “No Smog Mobility”

Dal 17 al 18 ottobre si svolgerà a Palermo l’ottava edizione di “No Smog Mobility”,

Redazione 16-10-2018

Giornata Mondiale dell’Alimentazione, Fondazione Barilla: nel 2017 persi 4011 anni di vita

Nel 2017 gli italiani hanno perso complessivamente, come popolazione, ben 4.011 anni di vita, per

Redazione 16-10-2018

A Milano 565 vedovelle. MM lancia la narrazione condivisa

Le fontanelle sono un simbolo in molte città, e segnano il paesaggio urbano e la

Redazione 15-10-2018