Amici della Terra: conferenza nazionale sui rifiuti “Chiudere il cerchio”

Da molti anni, Amici della Terra Italia conduce una battaglia politica e culturale per affermare una visione ambientalista nelle politiche di gestione dei rifiuti che superi miti e tabù che condizionano l’opinione pubblica e le decisioni di amministratori e politici. Miti e tabù che sono fra le cause principali della paralisi operativa e del conseguente stato di emergenza ambientale in una larga parte del territorio nazionale di cui Napoli e Roma sono divenute casi emblematici.

Dall’emergenza al buon governo dei rifiuti. Alt all’export. Ottimizzare il riciclo. Azzerare gli sprechi. Archiviare i miti dei rifiuti zero e i tabù sul recupero energetico.

Conferenza Nazionale Chiudere il cerchio. Milano, Palazzo delle Stelline , lunedì 6 ottobre 2014, ore 9-18

Mattino, ore 9
Introduzione Il muro dei pregiudizi, Rosa Filippini, Amici della Terra
Relazioni e interventi:
o Cosa dice davvero l’Europa, Marco Franceschini, Ref-e
o Misteri delle statistiche ambientali, Beniamino Bonardi, Amici della Terra
o Milano: dalla crisi del 1995 alla gestione integrata , Paola Petrone – AMSA
o Da Roma in giù: l’emergenza infinita e il miracolo ad Acerra, Vito Iaboni, Amici della Terra
o In Europa fanno così, Thomas Vollmeier, TBF+Partner AG
o Quanto costa esportare rifiuti e chi paga, Claudio Galli, Herambiente S.p.A.
o Non recuperare l’energia è uno spreco, Davide Tabarelli, Nomisma energia

Buffet, ore 13
Pomeriggio, ore 14,30
Relazione: Economia del rifiuto, Antonio Massarutto, DIES Università di Udine
Casi di studio:
o Corepla, Massimo Di Molfetta : La plastica. Dati su quantitativi raccolti e riciclati effettivamente. Destino della plastica indifferenziata. Quale sarebbe il riciclo ambientalmente migliore?
o Fiper, Walter Righini: Il legno. Dove finiscono le potature del verde urbano e le ramaglie sulle spiagge.

o Assocarta, Massimo Medugno: La Carta. Che fine fa la carta al termine del ciclo di recupero quando le fibre di cellulosa non sono più utilizzabili?

Tavola rotonda: Chiudere il cerchio. Sul serio.
Partecipano: Filippo Brandolini, presidente di Federambiente; Daniele Fortini, A.D. di AMA-Roma; Rosanna Laraia, ISPRA ; Luciano Piacenti, FISE-Assoambiente; Paolo Rossetti, presidente A2A Ambiente; Chicco Testa, presidente di Assoelettrica; Claudia Terzi, assessore della Regione LombardiaConclusioni: Gianluca Galletti, Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio

Altre news dai Punti Sostenibili (Archivio)

SI È CONCLUSA A CHIOGGIA “KEEP CLEAN AND RIDE” 2018

Dopo otto tappe e oltre mille chilometri percorsi, si è conclusa a Chioggia (VE) “Keep

Redazione 24-04-2018

MAREVIVO E M2 PICTURES INSIEME PER DIFENDERE IL MARE

Marevivo ha deciso di essere partner di M2 Pictures nel lancio del nuovo film del

Redazione 23-04-2018

Invecchiamento in salute e sostenibilità non vanno (ancora) a braccetto

Vivere più a lungo rappresenta, almeno in linea teorica, una grande opportunità. È l’occasione per

Redazione 23-04-2018

Crescente contaminazione da plastiche non compostabili, un problema per la UE

Alla luce delle politiche sull’economia circolare e della priorità attribuita al recupero della frazione organica,

Redazione 20-04-2018

Eni: 7 miliardi di euro di investimenti, uno destinato alle attività green

Milano, 18 aprile 2018 – L’AD di Eni Claudio Descalzi ha presentato oggi alla comunità

Redazione 20-04-2018

IL FUORI SALONE 2018 STRIZZA L’OCCHIO ALL’ENERGIA DEL FUTURO

Il teleriscaldamento di quarta generazione realizzato da A2A, al servizio del primo smart district di

Redazione 20-04-2018

CCPB, il voto del Parlamento Europeo lascia intatta la struttura del regolamento sul biologico

Con il voto di oggi del Parlamento Europeo c’è un ulteriore passaggio per il nuovo

Redazione 19-04-2018

Presentazione del Rapporto annuale 2018 sul Commercio Equo e Solidale

Bologna – Il 12 maggio 2018 si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale

Redazione 19-04-2018